FIFA eClub World Cup 2020: Tutti i team a caccia del titolo 27

Da Venerdì 7 a Domenica 9 si disputerà a Milano la terza edizione della FIFA eClub World Cup, torneo competitivo di FIFA 20 dedicato ai team e alle organizzazioni eSports

SPECIALE di Francesco Cicculli   —   07/02/2020

Indice

Format del Torneo

Dopo la prima fase di qualificazione online a cui avevano partecipato più di 190 squadre professionistiche, questa settimana i migliori 24 team si sfideranno per aggiudicarsi il titolo di campione del mondo per club.
Nella giornata di Venerdì si terranno le prime tre partite dei gironi, Sabato si giocheranno i match restanti della prima fase e le sfide degli ottavi di finale, mentre Domenica la competizione si concluderà con gli incontri dei Quarti di finale, Semifinali e Finale.
Le varie partite potranno essere seguite sui canali Twitch e Youtube e profili social di EASPORTSFIFA.
Tramite il sorteggio del 21 Gennaio i vari team sono stati suddivisi in 4 gironi da 6 squadre ciascuno.
Durante la fase a gironi, i vari club si affronteranno in tre match diversi: il primo tra i player PS4, il secondo tra i giocatori Xbox One e il terzo nella modalità 2vs2 su una console a scelta. Quindi ad ogni match, le squadre potranno ottenere un massimo di 9 punti.
Nella fase ad eliminazione diretta, i team si sfideranno nel match di andata nel format 1vs1 e successivamente nella modalità 2vs2. Nel caso in cui, ci sarà un pareggio tra entrambi i risultati, i player giocheranno un terzo match per stabilire il vincitore del relativo turno.

Gironi A e B

Il Gruppo A è formato dai team inglesi NEO e Hashtag United, dai FaZe Clan, dal team colombiano degli Infinity Gillette Esports, dai danesi del Nordavind e dai francesi dell'Olympique Lione.
Questo girone è stato nominato il Gruppo della Morte perché è composto da molti veterani della scena competitiva di FIFA, che potranno dare molto spettacolo e azione con le loro tattiche di gioco.
Infatti, nel team NEO figurano gli espertissimi Gorilla e Tom Stokes che sono attualmente nella Top 20 del ranking. Entrambi hanno conquistato ottimi risultati nella loro carriera, come il titolo di campione del mondo 2017 per Gorilla o la vittoria nei Global Series Playoff di Stokes nel 2019.
Negli Hashtag United, Harry Heshketh proverà a confermare l'ottima forma che lo vede nelle prime posizioni della classifica mondiale. Con Hashtag Shawrey, la squadra sarà una delle più temibili del girone.
Dalla loro parte, i FaZe Clan hanno l'inglese Tass che ha avuto un cattivo inizio di stagione, senza partecipare a nessun evento live ma insieme al suo compagno di squadra Mino7x, il team americano potrebbe dare ottime forme di intesa.
Nel team Infinity, il colombiano SibWolf esordisce ad un evento live, mentre Janoz attualmente numero 17 potrebbe tornare nella parte alta della classifica.
I danesi del Nordavind e i francesi del Lione sono il fanalino di coda del gruppo, ma attenzione sia ad Hyper che al possibile ritorno di Aero FIFA.

Il Gruppo B è composto dalla squadra di Gareth Bale ovvero gli Ellevens, dagli austriaci del Basilea eSports, dai tedeschi del Borussia eSports, dai giapponesi del Blue United FC, dagli spagnoli dei Movistar Riders e dal team italiano Mkers.
Il duo formato da Pedro Resende e Ethan Hittings degli Ellevens, dopo essersi mostrati al mondo tramite il gallese Gareth Bale cerca conferme a Milano. Il brasiliano figura tra i primi 40 al mondo e ha partecipato a due edizioni consecutive della FIFA eWorld Cup Grand Final, mentre l'inglese EthxnH si è mostrato alla scorsa FUT Champions Cup posizionandosi in Top 16 su console PS4.
Il Basilea eSports ha presentato la sua line-up con Nicolas Villalba e Cody Der Finisher, due player molto conosciuti su FIFA. Il loro ottimo gioco di squadra potrebbe complicare il cammino delle altre squadre.
Il Borussia eSports è composto dalle due sorprese di questa stagione ovvero i tedeschi Der_Gaucho10 e Jeffryy95 che oltre a portare la propria squadra in alto nella Virtual Bundesliga, sono nella Top 20 del ranking mondiale.
I Blue United si fermeranno sicuramente nelle parti basse della classifica del girone. I loro player giapponesi come Tsakt e Agu non dovrebbero rappresentare un problema per gli altri club. Invece gli spagnoli dei Movistar Riders con Zidane e Andonii PM chiedono strada per tornare a sognare, per tornare ad essere parte della stagione competitiva di FIFA, per adesso iniziata molto male per entrambi con posizioni ininfluenti.
Il team italiano Mkers parteciperà per la seconda volta alla coppa del mondo, con un nuovo duo che potrebbe portare ottimi risultati in Italia. Infatti Daniele Paolucci e Matteo Ribera torneranno sul palcoscenico internazionale dopo quasi due anni, per ritrovare le giuste motivazioni e confermare il buon momento che li vede in ripresa rispetto ad inizio stagione.

Gironi C e D

Il Gruppo C è formato dagli inglesi dei Fnatic, dagli asiatici dei Redemption eSports, dalla Roma Esports, dagli arabi del Nasr eSports, dal team italiano Qlash e dagli austriaci dell'Austria Vienna.
I Fnatic saranno probabilmente il team da battere con il loro duo composto dai fortissimi Tekkz e Tom Leese, entrambi nella Top 10 del ranking mondiale e soprattutto reduci dalle ottime prestazioni durante la stagione precedente e attuale.
I Redemption eSports con l'arabo MrDone e il maltese Christian Stiperi potrebbero essere una sorpresa del girone. MrDone è conosciuto per il titolo di campione del mondo conquistato nel 2015, ma dopo questo successo non ha più brillato negli eSports di FIFA; mentre Christian Stiperi aveva ottenuto buone posizioni sia in FIFA18 che in FIFA19. Per i loro rivali, saranno un ritorno da non sottovalutare.
La Roma Esports con Damie e SpiderKong cercherà di passare alla seconda fase. Sicuramente non sarà semplice, ma i due player sono molto forti dato anche le posizioni che occupano nel ranking, ovvero 9° e 10°.
I Nasr eSports saranno un avversario facile, difatti i loro giocatori sono dei novizi e quindi non arrecheranno nessun danno ai team rivali.
Il team italiano Qlash sarà formato da Diego Campagnani, numero uno al mondo su console PS4 e dal bulgaro NightWatch che è il numero 88 su Xbox. La stagione attuale sta portando molto successo a Diego, che potrà confermare il primo posto e staccare i suoi inseguitori. NightWatch dovrà giocare bene per risollevare una stagione molto deludente finora.
L'Austria Vienna con i suoi giocatori novellini ovvero Juno16x e Neubi98, è la netta sfavorita del gruppo.

Il Gruppo D è composto dagli inglesi del Manchester City eSports, dagli australiani del team FUTWIZ, dai portoghesi dello Sporting Lisbona eSports, dagli americani dei Complexity Gaming, dai danesi del team R288 e dai tedeschi dei Dux Gaming.
Il Manchester City eSports con Ryan e Shellz non avrà difficolta a passare la prima fase.
FUTWIZ Jamie e Marko affermeranno ancora una volta il loro valore, che li vede in top 25 nella classifica generale.
Dopo l'esclusione dei Fierce eSports, Lo Sporting Lisbona si presenterà con il portoghese Diogo Mendes, finalista alla scorsa FUT Champions Cup di Atlanta e numero 3 delle Global Series, e il nuovo acquisto Bruno Rato che proprio a Milano farà il suo debutto nella stagione eSport di FIFA20.
. I Complexity Gaming torneranno alla ribalta con Joksan e MaxeVip volenterosi di ristabilire i giusti ritmi nel ranking.
Il team R288 ha sorpreso le squadre del suo girone durante la fase di qualificazione. In un paese dove il talento di giocare a FIFA non manca, con Mr_lillelys e Don Oli, i danesi potrebbero essere la sorpresa del gruppo.
I Dux Gaming di Gravesen sono una squadra abbastanza temibile. Il detentore della Liga è anche il numero 19 della classifica mondiale, mentre dell'argentino Diego Gonzaléz ricordiamo solo alcune partecipazioni ai major dello scorso anno.

Montepremi e FIFA Pro Points

In base alla posizione finale, il montepremi di 100.000 $ sarà suddiviso nel modo seguente:
1°: 40.000 $
2°: 20.000 $
3°-4°: 10.000 $
5°-8°: 2.000 $
9°-16°: 1,000 $
17°-24°: 500 $

Inoltre, in base alla posizione finale del proprio team, ad ogni giocatore verranno assegnati i relativi FIFA Pro Points:
1°: 2.000
2°: 1.400
3°-4°: 800
5°-8°: 500
9°-16°: 300
17°-24°: 150