Metro Exodus Enhanced Edition: le novità dell'aggiornamento per PS5 e Xbox Series X|S

Disponibile da oggi anche su PS5 e Xbox Series X|S, Metro Exodus Enhanced Edition, scopriamo in questo speciale tutte le novità di questo aggiornamento.

SPECIALE di Pierpaolo Greco —   18/06/2021
59

Disponibile proprio mentre state leggendo queste righe, 4A Games ha finalmente portato anche su PS5 e Xbox Series X|S tutte le migliorie tecniche e grafiche di Metro Exodus Enhanced Edition, ad appena qualche settimana di distanza dalla distribuzione PC che abbiamo prontamente recensito su queste pagine.

Metro Exodus è uno shooter in prima persona ad ambientazione post-apocalittica focalizzato sulle avventure di Artyom e che funge da sequel diretto di Metro 2033 e Metro Last Light. Ancora una volta ci ritroveremo ad osservare una Russia ridotta in macerie per un devastante bombardamento atomico e dovremo vedercela con sopravvissuti organizzati in fazioni non sempre amichevoli e creature rese mutanti dalle radiazioni.

In attesa di una recensione approfondita e dettagliata che pubblicheremo nei prossimi giorni, abbiamo quindi deciso di indicarvi in questo speciale Metro Exodus Enhanced Edition le novità dell'aggiornamento per PS5 e Xbox Series X e S, così da permettervi di conoscere con una rapida letture, le sue principali caratteristiche e innovazioni.

Gratuito per tutti i possessori di Metro Exodus

Iniziamo ovviamente con l'informazione più interessante e rassicurante: Metro Exodus Enhanced Edition è completamente gratuito per chi possiede già il gioco base originale. Su PS5 bisognerà scaricare la nuova versione direttamente dal PlayStation Store nel caso si possieda l'edizione digitale dello stesso, oppure basterà inserire il disco nella console e l'upgrade diventerà riscattabile dal negozio online. Chiaramente saremo obbligati a mantenere il supporto ottico all'interno di PS5 durante la riproduzione del gioco anche in versione potenziata.

Su Xbox Series X|S penserà a tutto lo smart delivery: una volta sbloccata l'Enhanced Edition, la console scaricherà e installerà la versione corretta che andrà a sostituire in blocco il gioco base sulle console di nuova generazione di Microsoft.

Per chi invece non ha mai giocato a Metro Exodus, si può accedere all'Enhanced Edition semplicemente acquistando il gioco base disponibile sugli store digitali a 39,99€ oppure comprando la Gold Edition prezzata 64,99€ e comprensiva dei 2 DLC della storia rilasciati precedentemente: The Two Colonels e Sam's Story.

In tutti i casi, la data di uscita è il 18 giugno 2021.

Risoluzione 4k a 60 FPS

Uno scorcio di Metro Exodus Enhanced Edition su PC
Uno scorcio di Metro Exodus Enhanced Edition su PC

La principale e più importante novità di Metro Exodus Enhanced Edition è l'imponente aumento di risoluzione e di frame rate delle versioni PS5 e Xbox Series X in confronto alle edizioni PS4 e Xbox One.

Si passa cioè dal 1080p a 30 frame al secondo al 4k a 60 frame al secondo. L'unica eccezione in tal senso è rappresentata da Xbox Series S che vede invece l'aumento solo ed esclusivamente sul fronte degli FPS, passando da 30 a 60 e rimanendo bloccata sul 1080p per quanto concerne il numero di pixel renderizzati.

Chiaramente si tratta in tutti i casi di risoluzioni dinamiche, non native: d'altra parte lo stesso avveniva con il motore proprietario di 4A Games anche sulle console della precedente generazione ed è evidente come la componentistica delle nuove macchine di Sony e Microsoft non sia in grado di puntare a risoluzioni native così elevate con quel frame rate. Specie nel momento in cui ad appesantire il tutto ci si mette anche il ray tracing.

Ray tracing

Neve e ghiaccio in Metro Exodus Enhanced Edition PC
Neve e ghiaccio in Metro Exodus Enhanced Edition PC

L'altra novità promossa a gran voce dal team di sviluppo riguarda chiaramente l'implementazione del ray tracing anche sulle nuove console. Proprio Metro Exodus è stato su PC uno dei primissimi titoli ad offrire questa tecnica di rendering dell'illuminazione e tramite l'Enhanced Edition è diventato in assoluto il primo videogioco a richiedere, come configurazione minima, una scheda video in grado di gestire questa feature.

Su PS5 e Xbox Series X|S avremo quindi finalmente accesso a 2 delle 3 caratteristiche di un'illuminazione gestita tramite ray tracing: la global illumination e l'emissive lighting, entrambe funzionalità in grado di ricreare scenari estremamente più credibili e realistici grazie a una gestione delle fonti di luci e delle ombre molto più vicina alla realtà. A mancare all'appello ci sono i riflessi gestiti in ray tracing, feature che rimane quindi ad appannaggio del mondo PC e, chiaramente, la possibilità di utilizzare il DLSS per alleggerire il carico del rendering.

Come sappiamo bene infatti, il DLSS è ancora oggi un'esclusiva delle GPU realizzate da NVIDIA e sia PS5 che Xbox Series X|S sono basate su architettura AMD Radeon. A tutt'oggi il team di sviluppo non è neanche così sicuro di tornare a mettere le mani sull'engine per abilitare in tempi rapidi il supporto al Super Resolution di AMD che dovrebbe arrivare su PC il 22 giugno e che dovrebbe rappresentare una sorta di alternativa, completamente indipendente dalla GPU utilizzata, al DLSS di NVIDIA.

Dovremo quindi rimanere in attesa di capire quando e come questa Super Resolution arriverà su console.

Qualità grafica

Un altro scorcio di Metro Exodus Enhanced Edition su PC
Un altro scorcio di Metro Exodus Enhanced Edition su PC

Sul fronte delle impostazioni grafiche, Metro Exodus Enhanced Edition sulle console di nuova generazione, dovrebbe essere paragonabile a una sorta di mix tra i settaggi Alti e Molto Alti visti su PC.

Su questo fronte non è ben chiaro se davvero le 3 versioni PS5, Xbox Series X e Xbox Series S possano essere considerate identiche messe una di fianco all'altra, ed è scontato che dovremo aspettare maggiori approfondimenti in tal senso come l'analisi tecnica compiuta in queste ore dai ragazzi di Digital Foundry, ma stando alle parole di 4A Games, l'obiettivo è quello di offrire il massimo possibile dalle 3 console mettendole praticamente alla pari sia sul fronte del ray tracing che in termini di qualità grafica del rendering.

A questo proposito è interessante segnalare che su PS5 e Xbox Series X l'Enhanced Edition implementerà anche il texture pack in 4k già distribuito da tempo su PC, così da potenziare ulteriormente l'impatto grafico degli scenari, delle armi e dei personaggi su schermo e su tutte le console, Xbox Series S compresa, sarà possibile impostare manualmente il FOV, l'ampiezza del campo visivo, per permettere ai giocatori console di scegliere il settaggio ideale in funzione del proprio modo di giocare.

Supporto completo alle altre feature delle console

L'ambientazione sotterranea tipica di Metro Exodus Enhanced Edition
L'ambientazione sotterranea tipica di Metro Exodus Enhanced Edition

Chiaramente Metro Exodus Enhanced Edition offrirà anche tutta un'altra serie di migliorie di contorno realizzate per sfruttare al massimo le caratteristiche delle console di nuova generazione.

Innanzitutto il titolo sfrutterà nel migliore dei modi gli SSD montati su PS5 e Xbox Series X|S riducendo sensibilmente il tempo di caricamento sia del gioco all'avvio, sia dei salvataggi. Stando alle stime degli sviluppatori, ora Metro Exodus è in grado di avviarsi in qualsiasi condizione in meno di un minuto: un ottimo risultato se paragonato ai 2-3 minuti richiesti in precedenza.

Su PlayStation 5 l'Enhanced Edition si porterà in dote l'utilizzo completo del DualSense, tra l'altro già visto anche su PC, con l'implementazione completa dei grilletti adattivi e del feedback aptico e dell'audio 3D che potrà essere goduto da qualsiasi giocatore scelga di giocare in cuffia il titolo di 4A Games.

Su Xbox Series X|S invece, il team di sviluppo ha scelto di sfruttare la latenza migliorata del controller, così da rendere le sparatorie ancora più precise, e l'audio spaziale che dovrebbe offrire una qualità superiore nel caso in cui si scelga di abilitare anche il Dolby Atmos.

Vi ricordiamo ancora una volta che Metro Exodus Enhanced Edition è già disponibile su PC e arriverà su PS5 e Xbox Series X|S il 18 giugno 2021, gratis per chi possiede già il gioco base. Rimanete sulle nostre pagine perché a breve sarà disponibile anche la recensione.