Metroid Dread e Age of Empires 4 sono i giochi più attesi di ottobre 2021

Due sono i giochi più attesi per ottobre 2021, tra azione spaziale e strategica ad ambientazione storica: Metroid Dread e Age of Empires 4

RUBRICA di Giorgio Melani   —   03/10/2021
35

Entriamo nel vivo di un autunno che, come di consueto, dovrebbe portare con sé parecchie novità interessanti e un'idea della quantità e varietà di giochi in arrivo emerge già dall'elezione del gioco più atteso di ottobre 2021, che ha portato a due risultati diversi per quanto riguarda lettori e redazioni, con i primi che hanno preferito Metroid Dread e la seconda che invece ha puntato soprattutto su Age of Empires 4, dunque due scelte molto differenti che sottolineano però la varietà di esperienze che siamo destinati a vivere nel corso di questo mese videoludico. Non c'è dubbio che questi siano sicuramente tra i giochi di maggior spessore in arrivo nei prossimi giorni, ma non bisogna comunque dimenticare la presenza di alcuni veri e propri blockbuster che tuttavia sembra non siano stati presi in grande considerazione tra un sondaggio e l'altro.

I giochi votati sono comunque di grande importanza, ma è interessante vedere come le scelte abbiano "snobbato" alcuni titoli di grosso rilievo come FIFA 22, Marvel's Guardians of the Galaxy o Far Cry 6, per esempio.

Ovviamente queste preferenze hanno poco a che fare con l'effettiva affermazione sul mercato, in effetti, ma dimostrano quantomeno quanto i gusti possano andare anche controcorrente rispetto al sentire più comune diffuso nel grande pubblico. In ogni caso, ci sono ottime ragioni per votare l'uno o l'altro ed è un'ottima cosa che abbiano vinto entrambi: si tratta, peraltro, di seguiti molto attesi in entrambi i casi, tutti e due derivanti da serie storiche, in grado di segnare in maniera profonda il genere di appartenenza e tutti e due che cercano di evolvere le rispettive serie con l'applicazione di alcune novità, elaborate nel corso di lunghi intervalli di tempo.

Il più atteso dalla redazione

Age of Empires 4, una scena del gioco
Age of Empires 4, una scena del gioco

Nella votazione interna alla redazione è prevalsa infine la frangia di tradizione più PCista, un elemento spesso determinante da queste parti. È probabilmente grazie a questo tipo di formazione che Age of Empires 4 è infine emerso come gioco più atteso di ottobre 2021, sebbene solo al termine di un notevole testa a testa con Metroid Dread, che alla fine si è piazzato secondo di pochissimo. D'altra parte, il nuovo strategico ad ambientazione storica di Microsoft e World's Edge guarda molto alla tradizione, andando a ricollegarsi soprattutto al secondo capitolo della serie e recuperando vari elementi classici che hanno reso celebre il franchise, tutte cose che stimolano più di ogni altra le aspettative di buona parte della redazione. D'altra parte, è un gioco atteso ormai da 16 anni e per il quale fino a poco tempo fa si erano perse anche le speranze, dunque è normale risulti tra le uscite più importanti del periodo.

Subito in seconda posizione troviamo poi Metroid Dread, altro pezzo da 90 per questo ottobre 2021 e uno dei giochi di punta per Nintendo Switch nella stagione autunnale. Anche questo rappresenta un ritorno molto atteso e nella forma più tradizionale possibile: la serie torna infatti alle radici di action adventure in stile platform in 2D, sebbene costruito con grafica in 3D.

Far Cry 6, un panorama dell'isola di Yara
Far Cry 6, un panorama dell'isola di Yara

Il nuovo capitolo riprende insomma la tradizione più classica del franchise, in attesa del fantomatico Metroid Prime 4, cosa che incrementa ulteriormente le aspettative. In terza posizione troviamo poi Far Cry 6, forse il titolo che rientra maggiormente nell'idea di blockbuster per questa nuova infornata di giochi ottobrini. A catturare maggiormente l'interesse, in questo caso, è probabilmente la nuova ambientazione e situazione messa in scena, di fronte a un avanzamento piuttosto lineare della serie Ubisoft.

Il più atteso dai lettori

Metroid Dread, una scena del gioco che mostra la struttura classica del gameplay
Metroid Dread, una scena del gioco che mostra la struttura classica del gameplay

Il risultato del sondaggio diffuso ai lettori di Multiplayer.it è molto chiaro nell'incoronare Metroid Dread come il gioco più atteso di ottobre 2021. La cosa non stupisce più di tanto, considerando che si tratta di uno dei giochi più importanti di questo autunno, ma ha un valore particolare anche per il ritorno sulle scene di una serie storica da parte di Nintendo e nella sua forma più tradizionale. Quanto abbiamo visto finora, d'altra parte, sembra decisamente convincente e ci auguriamo che anche la versione definitiva del gioco per Nintendo Switch confermi queste ottime impressioni iniziali. Il secondo classificato è estremamente distaccato da Metroid Dread e si tratta di Far Cry 6, che ha raccolto poco più della metà di voti rispetto al primo, confermandosi comunque uno dei più attesi. Il nuovo capitolo della serie Ubisoft può contare su un'ampia schiera di appassionati e sarà probabilmente tra i best seller del periodo.

A breve distanza, in terza posizione ritroviamo anche qui Age of Empires 4, meno considerato dai lettori rispetto alla redazione ma comunque presente tra i più attesi del mese di ottobre 2021 e non solo. Lo strategico in questione ha una portata un po' limitata dal suo essere disponibile su PC, ma ha comunque una quantità di fan notevole, maturata in anni e anni di tradizione classica, rafforzata dall'uscita più recente delle Definitive Edition dei capitoli precedenti.

Alan Wake Remastered, uno screenshot che mostra l'evoluzione grafica applicata all'originale
Alan Wake Remastered, uno screenshot che mostra l'evoluzione grafica applicata all'originale

Al di fuori del podio, il titolo a emergere maggiormente sugli altri è Alan Wake Remastered, seguito a breve distanza da Marvel's Guardians of the Galaxy, nuova produzione su licenza da parte di Square Enix ed Eidos Montreal che, stranamente, sembra non scaldare più di tanto i cuori dei videogiocatori, in attesa di vedere poi il suo effettivo impatto sul mercato.