Migliori schede video - Maggio 2020 32

Ecco la lista delle migliori schede video per fascia di prezzo aggiornata a marzo 2020 per un PC da gioco dal 1080p al 4K: le migliori GPU AMD Radeon a NVIDIA GeForce per tutte le tasche

RUBRICA di Mattia Armani —   01/07/2020

Indice

Per scegliere le migliori schede video nelle diverse fasce di prezzo abbiamo ovviamente tenuto conto del rapporto tra prezzo e prestazioni, nella maggior parte dei casi il fattore più importante per la scelta della componente principale di un PC da gioco.

Ma ci sono parecchi fattori da considerare quando si passa all'acquisto effettivo di una GPU, compresa la necessità di mettere mano ad applicazioni dedicate alla grafica che possono funzionare meglio le Radeon o le GeForce. Infine c'è da ricordare che le soluzioni di fascia media e alta NVIDIA godono di accelerazione hardware per l'illuminazione basata su ray tracing, mentre le soluzioni AMD costano generalmente qualcosa in meno. Ci sono poi altri fattori rilevanti che dipendono dal contesto.

Le variabili nella scelta di una scheda video

L'acquisto di una nuova scheda video può anche dipendere dalla volontà di aggiornare un PC non più recente ed è quindi necessario capire se l'hardware sia tanto vecchio da rappresentare un freno per la nuova GPU che intendiamo acquistare. Proprio per questo sono spuntate pagine web che permettono di calcolare l'entità di un eventuale bottleneck, anche se è sempre meglio informarsi nello specifico, magari controllando anche che all'interno del nostro case ci sia abbastanza spazio e che l'alimentatore sia sufficiente, sia per qualità che potenza, per la nuova scheda video. In ogni caso più aumenta la potenza della scheda grafica e più e vecchio il sistema, più è probabile che la nostra configurazione non riesca a esprimersi al meglio, senza dimenticare che una CPU recente può dare una spinta in più alle prestazioni, almeno quando si tratta di giocare in 1080p.

Alle alte risoluzioni la potenza in gioco di un processore diventa sempre meno significante, ma il Full HD non è passato di moda e non è detto che sia da associare automaticamente a una scheda video di fascia media o bassa anche quando si parla di gaming hardcore. Basti pensare all'arrivo di monitor da 240Hz e 360Hz, pensati per garantire la massima fluidità in giochi competitivi e fulminei come Counterstrike o Apex Legends, che possono essere sfruttati appieno solo combinando una scheda video potente con risoluzioni basse. Ma non è necessario spendere tanto per giocare a un gran numero di giochi. Chi non ha bisogno di framerate estremi può cavarsela con le schede video top di gamma della fascia bassa, mentre le ultime soluzioni di fascia media possono ormai garantire i 144Hz con qualche compromesso e spingere anche titoli graficamente impegnativi in 1440p.

Sono quindi le necessità del singolo a dettare effettivamente i parametri fondamentali per la scelta di una scheda video, a partire dal prezzo che siamo disposti a pagare, soggettivo come le necessità di ognuno in termini di rumorosità, overclock ed estetica. Tutti fattori che vanno considerati e valutati a fondo prima di leggere qualsivoglia lista di consigli. Fatto questo possiamo finalmente passare alle migliori schede video che più ci intrigano in questo periodo.

Le migliori schede video di fascia bassa, tra i 100 e 200 euro

AMD Radeon RX 570 RS XXX Edition 4GB

Xfx Radeon Rx 570 Rs Xxx Edition


La AMD Radeon RX 570 da 4GB combina una potenza vicina a quella di scheda video di fascia media con un prezzo di fascia bassa, facendosi perdonare un'efficienza non al top con la forza della convenienza. In alcuni casi il limite di memoria può farsi sentire, ma la versione da 8GB risulta meno conveniente e va detto che in generale 4GB bastano e avanzano per godersi parecchi giochi in 1080p, raggiungendo anche framerate elevati in MOBA, sparatutto arena e titoli ben ottimizzati.

NVIDIA GeForce GTX 1650 4GB

Gigabyte Geforce Gtx 1650 Oc


Sul versante NVIDIA siamo praticamente obbligati a scegliere la NVIDIA GeForce GTX 1650, la soluzione entry level della famiglia GTX Turing che rinuncia al ray tracing per garantire prezzi più abbordabili. Siamo però intorno ai 160 euro con una soluzione che costa più della diretta avversaria, nonostante la potenza inferiore. Ma riesce a ridurre lo svantaggio, ribaltandolo in titoli come Fortnite, grazie ai vantaggi dell'architettura Turing che garantisce anche una maggiore efficienza e temperature contenute.

Le migliori schede video di fascia media, tra i 200 e 350 euro

AMD Radeon RX 590 8GB

Xfx Radeon Rx 590 Fatboy


Di circa 10 punti percentuali più veloce di una RX 580, la Radeon RX 590 è una scheda tirata al limite, ma garantisce un buon rapporto tra prezzo e prestazioni. Inoltre è di 100 euro più economica di una più RX 5600 XT che è più potente ed efficiente, ma soffre della frequenza massima bloccata ed è sovradimensionata per le esigenze di molti di quelli che giocano in 1080p. La RX 590 è iunfatti sufficiente per giocare ai battle royale in circolazione e a Forza Horizon 4, con le impostazioni grafiche al massimo, restando sempre intorno gli 80fps. E con qualche compromesso può superare abbondantemente i 100fps consentendo di sfruttare anche monitor ad alto refresh.

NVIDIA GeForce RTX 1660 SUPER 6GB

Msi Geforce Gtx 1660 Super Ventus Oc


Tra le opzioni targate NVIDIA, la NVIDIA GeForce GTX 1660 Ti è la scheda video che più si avvicina alla potenza della RX 5600 XT. Ma in quanto a rapporto tra prezzo e prestazioni le prende dalla GeForce GTX 1660 SUPER, di una frazione meno potente della sorella maggiore e ottima come alternativa a prezzo abbordabile per la fascia media. Riesce infatti a spingere un gioco non leggero come Shadow of the Tomb Raider a circa 60fps e con giochi come Resident Evil 2 supera i 50fp in 1440p.

Le migliori schede video di fascia alta, tra i 350 e 500 euro

AMD Radeon RX 5700 XT 8GB

Xfx Radeon Rx 5700 Xt Thicc Ii Ultra


Reperibile a circa 400 euro nella versione Thicc II con sistema di raffreddamento riveduto, cosa che ci porta a sostituirla con la Thicc III, la Radeon RX 5700 XT garantisce prestazioni eccellenti in 1440p, almeno nella maggior parte dei giochi, toccando framerate molto elevati in 1080p. Abbastanza elevati da poter considerare l'abbinamento con un monitor da 144Hz, con i 144 frame per secondo che sono raggiungibili senza troppi compromessi quando si parla di sparatutto in prima persona pensati per il multiplayer.

NVIDIA GeForce RTX 2060 SUPER 8GB

Gigabyte Geforce Rtx 2060 Super Windforce Oc


La NVIDIA GeForce RTX 2060 SUPER, di poco inferiore alla RTX 2070 e disponibile a circa 450 euro nella grande distribuzione, garantisce prestazioni in 1440p più consistenti della RTX 2060 e se la cava meglio con i titoli che includono funzionalità legate al ray tracing. Equipaggia inoltre 2GB di memoria in più e come le altre RTX supporta l'upscaling DLSS 2.0 che oltre a consentire ad aumentare il framerate, garantisce finalmente una qualità d'immagine estremamente elevata. La tecnologia NVIDIA gode ancora di un supporto limitato, ma ora è più semplice da implementare e con la prossima versione, si spera in arrivo già con le GeForce RTX 3000, dovrebbe essere disponibile in tutti i giochi che sfruttano il Temporal anti-aliasing.

Le migliori schede video di fascia top di gamma, oltre i 500 euro

NVIDIA GeForce RTX 2070 SUPER 8GB

Gigabyte Geforce Rtx 2070 Super Windforce


Una delle soluzioni più convenienti della fascia alta, un terreno in cui AMD può sfoggiare solo l'introvabile Radeon VII, è la GeForce RTX 2070 SUPER, quasi potente quanto una RTX 2080 ma più economica e con qualche RT core in più della RTX 2070 liscia. Ed è anche grazie a questi che consente di mettere piede nel 1440p con ray tracing, quando implementata in modo intensivo fuori portata per le soluzioni inferiori.

NVIDIA GeForce RTX 2080 Ti 11GB

Asus Rog Strix Geforce Rtx 2080 Ti Advance


Mentre aspettiamo l'arrivo delle GPU AMD BIG Navi e delle GeForce RTX 3000, la regina, la miglior scheda video consumer è ancora la NVIDIA GeForce RTX 2080 Ti, unica e costosissima opzione di fascia estrema in circolazione ma decisamente più performante dei modelli inferiori. E questo anche in quanto a prestazioni ray tracing attivo grazie a 76 RT core, ovvero quelli dedicati all'accelerazione dell'illuminazione basata sulla fisica, che la pongono a forte distanza anche dalla RTX 2080 SUPER, con i suoi 48 RT core.