Monster Hunter Rise e It Takes Two sono i giochi di marzo 2021

Due titoli decisamente diversi si contendono la corona di gioco del mese di marzo 2021: Monster Hunter Rise e It Takes Two.

RUBRICA di Giorgio Melani   —   01/04/2021
7

Anche marzo 2021 è stato un mese piuttosto ricco di giochi interessanti, se non altro in grado di spaziare tra generi vari, cosa che si riflette anche nella diversità tra i due titoli che sono emersi come giochi del mese. Si è visto un po' di tutto: produzioni di grosso calibro e titoli minori, porting, riedizioni e riedizioni di porting, nuovi capitoli di serie affermate e proprietà intellettuali nuove, insomma una notevole varietà di esperienze diverse in grado di dimostrare come l'industria videoludica sia decisamente attiva e in buona salute, nonostante il periodo molto complicato.

Monster Hunter Rise si prospetta come un altro grande successo per Capcom
Monster Hunter Rise si prospetta come un altro grande successo per Capcom


Il 2021 sembra essere un altro anno caratterizzato da parecchi ritardi, slittamenti e anche rischi di cancellazioni e chiusure, ma la quantità di giochi che riescono a raggiungere il mercato ogni mese è comunque impressionante, finora. Non siamo ancora di fronte alle uscite enormi, capaci di catalizzare da sole l'attenzione dei media più o meno specializzati, ma un mese come marzo 2021 riesce a dare giusto spazio a una grande quantità di produzioni diverse che altrimenti potrebbero non riuscire ad emergere più di tanto, dimostrando un equilibrio che è fondamentale per la salute dell'offerta videoludica. Bisogna peraltro notare come l'elezione dei giochi del mese sia coincisa precisamente con i risultati che erano emersi il mese scorso dai sondaggi sui giochi più attesi, con gli stessi due titoli che si ritrovano anche in questa elezione definitiva.

La scelta della redazione


Ben pochi dubbi sono emersi nel corso della votazione all'interno della redazione di Multiplayer.it, anche se i due giochi principali del catalogo hanno ingaggiato subito una notevole battaglia. È però emerso abbastanza velocemente come il gioco del mese di marzo 2021, nel sondaggio redazionale, fosse It Takes Two. Il particolare action adventure cooperativo per due giocatori rappresenta la summa (almeno per il momento) della visione videoludica di Josef Fares e del suo team Hazelight. Dopo l'esperimento ancora un po' acerbo ma comunque ottimo di Brothers e il taglio cinematografico di A Way Out, con It Take Two il regista sembra aver trovato la maturità necessaria per piegare il medium alla sua volontà in termini di narrazione e soprattutto di gameplay. Il principio della collaborazione è il fondamento di tutta l'esperienza di gioco qui, e riesce anche ad essere dannatamente divertente.

Monster Hunter Rise propone la classica formula dell'action RPG con la caccia ai mostri
Monster Hunter Rise propone la classica formula dell'action RPG con la caccia ai mostri


In seconda posizione, anche lui con una buona quantità di voti raccolti, troviamo Monster Hunter Rise. Il nuovo capitolo della celebre serie Capcom in esclusiva per Nintendo Switch è la logica continuazione della struttura ormai ben consolidata: da una parte questo porta la certezza di un gioco ben levigato ed equilibrato, dall'altra ovviamente non può competere con l'effetto sorpresa di titoli completamente nuovi e inaspettati come It Takes Two, appunto. In ogni caso, si tratta sicuramente di uno dei maggiori giochi del 2021 e con questo capitolo si conferma una serie in grado di conquistare davvero un po' tutti, ancora di più con la possibilità di giocarci in portabilità su Nintendo Switch. Terzo classificato, ma a distanza abissale dai primi due, troviamo Narita Boy: l'indie un po' nostalgico e un po' hipster ha forse iniziato a stancare, ma quando ci si trova di fronte a un titolo così curato e stiloso è facile farsi prendere ancora una volta dall'entusiasmo.

La scelta dei lettori

Molto netta anche la scelta dei lettori di Multiplayer.it, che nel sondaggio hanno espresso chiaramente una preferenza diversa dalla redazione: in questo caso, il gioco del mese di marzo 2021 risulta essere Monster Hunter Rise, rispecchiando precisamente quanto era emerso dal sondaggio sul gioco più atteso del mese ormai in conclusione. L'action RPG di Capcom era in effetti il candidato più quotato ad essere il titolo più in vista per marzo, nonché per tutta questa prima parte del 2021 e forse anche oltre, considerando il richiamo che la serie ha ormai in tutto il mondo. D'altra parte, se Capcom ha raggiunto 4 milioni di copie distribuite in tutto il mondo nel giro dei primi tre giorni di presenza sul mercato, significa che anche questo capitolo esclusivo per Nintendo Switch è destinato ad abbattere qualche record, come successo con il precedente Monster Hunter World, considerando anche il valore aggiunto dato dalla portabilità.

It Takes Two porta la particolare visione di gameplay cooperativo di Josef Fares verso nuovi livelli
It Takes Two porta la particolare visione di gameplay cooperativo di Josef Fares verso nuovi livelli


In seconda posizione, in maniera dunque opposta rispetto a quanto successo con la votazione redazionale, troviamo qui It Takes Two, il nuovo e particolare gioco cooperativo di Hazelight. Abbiamo già detto come questo titolo abbia espresso probabilmente il massimo potenziale dell'idea di Fares in termini di game design multiplayer, dunque ci limitiamo semplicemente a ribadire che si tratta di un gioco assolutamente da provare, ovviamente da giocare insieme a qualcuno con cui si ha un certo affiatamento. Per la terza posizione c'è da scendere di parecchio e troviamo quasi un pari merito: tuttavia, per un solo punto percentuale la spunta il solito Crash Bandicoot 4: It's About Time nella nuova versione next gen su PS5, Xbox Series X|S e PC, appena sopra l'ottimo Disco Elysium: The Final Cut, versione estesa e migliorata dello splendido RPG di ZA/UM.