Magic The Gathering - Phyrexia Tutto Diverrà Uno: l'anteprima di storia e meccaniche

La prossima espansione di Magic The Gathering e Arena riporterà i giocatori su Phyrexia, il mondo biomeccanico con alcune delle caratteristiche più amate, e odiate, dai fan.

Magic The Gathering - Phyrexia Tutto Diverrà Uno: l'anteprima di storia e meccaniche
ANTEPRIMA di Riccardo Lichene   —   17/01/2023
22

"Noi siamo Phyrexia e instilleremo la perfezione nella carne del mondo". Questo è il motto di uno dei nemici più intriganti e temuti del multiverso di Magic: the Gathering, Phyrexia. Nato assorbendo la civiltà delle macchine e degli artefatti di Mirrodin, questo mondo, le sue gerarchie, i suoi intrighi e i suoi piani per dominare l'universo sono i protagonisti della prossima espansione del gioco di carte collezionabili più famoso al mondo.

Abbiamo visto in anteprima alcune carte della nuova espansione Phyrexia: Tutto Diverrà Uno, siamo venuti a conoscenza delle nuove meccaniche che verranno introdotte e ci siamo fatti raccontare la storia di Nuova Phyrexia dai suoi autori e da un'esperta di lingua phyrexiana. Questo mondo fatto di strati, pretori onnipotenti e abomini biomeccanici ha un posto speciale nel cuore di ogni fan di MTG perché non solo ha avuto un ruolo fondamentale a livello narrativo, ma ha introdotto una delle meccaniche più radicalmente differenti del gioco: quella dei segnalini veleno. Per vincere con un mazzo phyrexiano non serve, necessariamente, portare i punti vita avversari a zero, basta infettarlo con dieci segnalini veleno e sarà sconfitto.

Magic: The Gathering sta celebrando il suo trentesimo anniversario con dei set di carte e un arco narrativo destinati a cambiare per sempre il multiverso. Alcune novità introdotte con la nuova espansione Phyrexia: Tutto Diverrà Uno, infatti, potrebbero restare nei mazzi degli appassionati a lungo perché le reputiamo decisamente potenti. L'espansione arriverà con due giorni di anticipo anche su Magic: Arena e Hasbro (proprietaria di Wizards of the Coast) ha riconfermato le sue attenzioni verso i collezionisti e il mondo delle edizioni limitate viste le collaborazioni annunciate e le decine di varianti che abbiamo visto.

La nuova era di Phyrexia

Su Phyrexia nessuno è al sicuro, anche un planeswalker come Jace potrebbe essere sottomesso alla causa e "completato"
Su Phyrexia nessuno è al sicuro, anche un planeswalker come Jace potrebbe essere sottomesso alla causa e "completato"

La suprema e onnipotente madre delle macchine, Elesh Norn, ha un solo obiettivo: espandere la gloria di Phyrexia a tutto il multiverso e per farlo userà il cuore stesso del suo pianeta. Gli eroi del multiverso, i planeswalker, hanno messo insieme una forza d'attacco per fermare questo piano e insieme distruggere l'intera Phyrexia per estirpare le sue ideologie fanatiche. Per farlo, però, dovranno attraversare tutti gli strati che compongono il pianeta, ognuno dominato da un pretore, un fedelissimo (o quasi) di Elesh Norn. È un viaggio pericoloso che ha un costo altissimo per i protagonisti delle storie di Magic, ma che dà vita a delle carte forti e con dei disegni iconici. Ogni strato e ogni pretore incarna l'identità di uno dei cinque colori di Magic: Urabrask, rosso, è il signore dello Strato delle Fornaci ed è individualista e ribelle; Vorniclex, verde, domina sul Labirinto del Cacciatore e rispetta solo l'autorità del più forte; Jin Jitaxis, blu, è un amante delle scienze e del controllo e spia tutti gli abitanti del suo dominio, la Baia Chirurgica, superando i limiti etici della chirurgia e del miglioramento meccanico; Sheoldred, nero, regna sulle fosse di scorie, mari di acido dove l'arena è l'unico modo per ottenere i suoi favori.

A un passo dal cuore e in fondo a questo mondo a strati, l'ispirazione dantesca è evidente, c'è la Basilica con il trono bianco di Elesh Norn, l'unica autorità di Phyrexia. "In phyrexiano non c'è un termine separato per madre o padre - ha detto Mary Kathryn Amiotte-Beaulieu linguista phyrexiana - quindi lei si è data lo stesso titolo di Yawgmoth, il fondatore di Phyrexia, che si era autoproclamato padre di tutte le macchine". Gli amanti della storia di Magic avranno tantissimo da esplorare quando Phyrexia: Tutto diverrà Uno uscirà, soprattutto in vista di una serie di nuove carte che esplorano dei futuri alternativi. Parte della strategia di Elesh per rompere le barriere tra i Piani, infatti, è trasformare i planeswalker in sudditi di Phyrexia e usare le loro abilità per conquistare il multiverso.

Jin Jitaxis ha capito come fare ed è riuscito a "completare" alcuni degli eroi di Magic, ovvero a sottoporli al lavaggio del cervello che trasforma chiunque in una creatura biomeccanica fedele a Elesh. Così sono nate le versioni completate di alcuni dei planeswalker più famosi come Jace: "Non sappiamo chi sopravvivrà al viaggio o al processo di completamento e se quest'ultimo è reversibile - ha detto Amiotte-Beaulieu - ma queste carte, che hanno degli artwork ispirati alle immagini più iconiche dei planeswalker che rappresentano, ci hanno dato l'opportunità di esplorare il lato oscuro e ossessivo dei nostri eroi per provare a capire cosa sarebbero diventati".

Le meccaniche di Phyrexia: Tutto Diverrà Uno

In Phyrexia: Tutto Diverrà Uno tornano i segnalino veleno con nuovi modi per infliggerli all'avversario come la meccanica Tossico
In Phyrexia: Tutto Diverrà Uno tornano i segnalino veleno con nuovi modi per infliggerli all'avversario come la meccanica Tossico

Visto il coinvolgimento di Phyrexia non poteva mancare il ritorno dei segnalini veleno e delle magie con cui infliggerli. Con Phyrexia: Tutto Diverrà Uno, però, i designer hanno aggiunto due nuove meccaniche che cambiano radicalmente il modo di costruire un mazzo intorno a questi segnalini. La prima è Tossico X e recita: i giocatori a cui viene inflitto danno da questa carta ricevono X segnalini veleno. Ogni carta con questa meccanica, in base alla sua rarità o potenza, ha un proprio valore di Tossico (X) e il più alto che abbiamo visto nella preview è stato di 6. A Tossico X si aggiunge Corrotto, una meccanica che potenzia una carta quando all'avversario sono stati assegnati tre o più segnalini veleno. Il comandante di uno dei due nuovi mazzi commander, per esempio, quando vengono raggiunte le condizioni per attivare la sua abilità Corrotto permette al giocatore di esiliare e guardare la prima carta del mazzo avversario una volta per turno e di giocarla usando il suo mana come se fosse di qualunque colore.

Oltre allo scontro con i planeswalker, i Phyrexiani devono affrontare la strenua resistenza degli abitanti del vecchio Mirrodin che, nascosti nel secondo strato del pianeta, non hanno mai smesso di cercare di riprendersi il loro mondo. A loro è dedicata una meccanica esclusiva degli artefatti di Phyrexia: Tutto Diverrà Uno. Si chiama Per Mirrodin! ed è ispirata all'alleanza ribelle che corre in aiuto dei Planeswalker appena arrivati su Phyrexia. Quando un equipaggiamento con questa meccanica entra in gioco viene creata una pedina Ribelle 2/2 rossa a cui viene assegnato senza pagare il costo di Equipaggiare. L'altra meccanica che potrete incontrare in questa nuova espansione è basata sui segnalini olio che rappresentano la sostanza con la quale si dà il via al processo di completamento. Nella carta "Forgia di Urabrask", per esempio, ogni turno guadagnate un segnalino e ogni turno potete creare una pedina X/1 con rapidità e travolgere dove X è il numero di segnalini presenti sulla carta. Molte carte, poi, hanno Proliferare (un'abilità che aggiunge un segnalino aggiuntivo) quindi le combinazioni sono parecchie.

Commander e Magic Arena

Il nuovo campo di battaglia di Magic Arena dedicato a Elesh More incarna l'estetica di metallo e sangue della sua sala del trono nella Basilica
Il nuovo campo di battaglia di Magic Arena dedicato a Elesh More incarna l'estetica di metallo e sangue della sua sala del trono nella Basilica

Phyrexia: Tutto Diverrà Uno uscirà il 10 febbraio con gli eventi di pre-release che inizieranno il 3 dello stesso mese. Il 7 febbraio, però, l'espansione sarà già disponibile su Magic Arena con tre pacchetti di preordine: una da 49,99 euro, una da 24,99 e uno da 14,99 dedicati rispettivamente a Jake, a Koth e a Elesh Norn. Quest'anno, oltretutto, saranno anche inclusi degli adorabili pet (animali domestici) phyrexiani per il proprio campo da gioco e pensiamo sia il sogno di molti fan avere a bordo campo un'abominio di muscoli e metallo che fa il tifo per loro. Cavalcando un'onda di popolarità che non sembra arrestarsi, poi, anche in questa espansione usciranno due mazzi commander: uno ispirato ai phyrexiani con un comandante bianco/nero/verde e uno ispirato ai ribelli di Mirrodin rosso/bianco tutto incentrato sul creare pedine e unire le forze del vecchio mondo contro i signori meccanici.

Per i collezionisti, poi, Wizards of the Coast ha realizzato alcune carte con grafica alternativa in collaborazione con l'artista e disegnatore death metal Mark Riddick il cui stile si allinea perfettamente con la visione del mondo phyrexiana. Un'altra collaborazione importante è quella firmata con Junji Ito per creare delle carte in stile manga che siano fedeli alle folli ideologie del completamento.

Una delle carte speciali illustrate da Mark Riddick per la nuova espansione di Magic Phyrexia: Tutto Diverrà Uno
Una delle carte speciali illustrate da Mark Riddick per la nuova espansione di Magic Phyrexia: Tutto Diverrà Uno

Infine, con l'aiuto della linguista phyrexiana Mary Kathryn Amiotte-Beaulieu, sono state create delle carte con il testo completamente in Phyrexiano e delle terre base speciali con stendardi in lingua phyrexiana che i fan più dediti della madre di tutte le macchine possono provare a decifrare con una guida disponibile sul sito Daily MTG. Vi diamo una mano con la palude: uno dei suoi stendardi sembra dettato da Sheoldred in persona e recita "Semina la paura e raccoglierai la vittoria". Appena avremo modo di provare questo set potremo avere un'opinione più completa sul suo bilanciamento ma, da quello che abbiamo visto, Phyrexia: Tutto Diverrà Uno è certamente in lizza per essere una delle espansioni con gli artwork migliori degli ultimi anni.