PlayStation Plus giugno 2020: Star Wars: Battlefront II e Call of Duty: WWII 21

Dopo il mese dedicato alle simulazioni, PlayStation Plus rinnova la propria line-up con due sparatutto d'eccellenza, Star Wars: Battlefront II e Call of Duty: WWII

RUBRICA di Tommaso Pugliese   —   01/06/2020

Indice

PlayStation Plus si aggiorna giugno 2020 con due titoli votati completamente all'azione, dopo il mese dedicato alle simulazioni. Parliamo naturalmente di Star Wars: Battlefront II e Call of Duty: WWII, entrambe produzioni multipiattaforma di grande spessore, dotate sia di un'avvincente campagna in single player che di entusiasmanti modalità multiplayer.

Si tratta di una selezione che i lettori di Multiplayer.it hanno apprezzato? Stando al nostro tradizionale sondaggio, assolutamente sì: il 33% degli utenti ha dichiarato di essere molto soddisfatto della scelta fatta da Sony, il 28% abbastanza soddisfatto.

Star Wars: Battlefront II

Secondo episodio della serie sviluppata da DICE utilizzando la licenza ufficiale di Guerre Stellari, Star Wars: Battlefront II parte dalle solide basi del precedente capitolo per costruire un'esperienza ancora più coinvolgente, che non si limita a proporre una serie di modalità multiplayer competitive bensì costruisce il proprio fulcro attorno a una campagna in single player propriamente detta, che sfrutta in maniera efficace il ricco e apprezzato lore della saga.

Ambientata fra gli eventi de Il Ritorno dello Jedi e quelli de Il Risveglio della Forza, la storia raccontata per l'occasione attinge all'ampio materiale canonico dedicato a Star Wars, citando romanzi, fumetti e serie televisive per strizzare l'occhio agli appassionati. Protagonista dell'avventura è Iden Versio, comandante di una squadra specializzata di Assaltatori che nel corso della campagna si trova a entrare in contatto con i lati più oscuri dell'Impero e prende la difficile decisione di cambiare.

PlayStation Plus giugno 2020: Star Wars: Battlefront II e Call of Duty: WWII

Le vicende di Iden si collocano in un quadro di azione cinematografica e sequenze spettacolari, supportati dal solido gameplay e dall'eccellente grafica di Star Wars: Battlefront II. Sebbene narrativamente gli autori non siano riusciti a caratterizzare al meglio il personaggio, i suoi legami le sue motivazioni, il risultato finale è una campagna breve ma che vale certamente la pena di essere giocata, e che per alcuni tratti si svolge in parallelo con le vicende dei film.

Naturalmente non manca un ricco e interessante comparto multiplayer, che fa riferimento in questo caso all'intera saga di Star Wars, senza alcuna limitazione, mettendoci a disposizione Eroi e Villain tratti da tutte le pellicole del franchise e non solo. Parliamo di un roster da sogno per i fan, che può essere impiegato nell'ambito di un gran numero di modalità competitive differenti, che nel corso del tempo sono state ulteriormente migliorate e moltiplicate.

Call of Duty: WWII

Ambientato durante la seconda guerra mondiale, uno scenario che la serie Activision aveva abbandonato ormai da diversi anni, Call of Duty: WWII offre il tradizionale mix di campagna single player di stampo cinematografico e solido multiplayer competitivo, tornando alle origini del franchise sul fronte del gameplay e facendo riferimento per armi e scenari al più tragico e sanguinoso conflitto bellico di sempre.

La storia che viene raccontata è quella del soldato Ronald "Red" Daniels, uno dei protagonisti dello sbarco in Normandia, che insieme alla sua squadra viene catapultato letteralmente nell'occhio del ciclone. Sopravvissuto a una delle prove più dure di sempre, Daniels si muove insieme ai propri compagni prima all'interno del territorio francese e poi nel cuore della nazione tedesca, passando da uno scontro a fuoco all'altro e superando situazioni davvero complesse di città in città.

PlayStation Plus giugno 2020: Star Wars: Battlefront II e Call of Duty: WWII

Come accennato, Call of Duty: WWII riporta le meccaniche sparatutto della serie alle origini del brand, eliminando il sistema di ripristino automatico della salute ed enfatizzando la concretezza e la solidità del gunplay, che sfrutta nel migliore dei modi l'iconico equipaggiamento dell'epoca, dando vita a spaventose battaglie su larga scala in cui gli avversari si comportano in maniera plausibile, facendo sfoggio di un'intelligenza artificiale di buon livello.

Dopodiché c'è il multiplayer online, che prova a sintetizzare tutti gli aspetti positivi dell'esperienza grazie alle più celebri modalità competitive ma anche all'introduzione di importanti novità. Rientrano fra queste ultime il Quartier Generale, un hub tramite cui entrare in contatto con gli altri giocatori ancora prima di scendere in campo, e la spettacolare modalità Guerra, che prova a interpretare lo scontro a un livello superiore mentre squadre di giocatori si affrontano per il controllo del territorio.

Gli arrivi e le partenze di giugno 2020

Non più disponibili su PlayStation Plus dal 2 giugno
Cities: Skylines
Farming Simulator 19

Disponibili su PlayStation Plus dal 2 giugno
Star Wars: Battlefront II
Call of Duty: WWII