PlayStation Plus, luglio 2021: A Plague Tale: Innocence e Call of Duty: Black Ops 4

L'aggiornamento della line-up di PlayStation Plus per il mese di luglio 2021 include A Plague Tale: Innocence, Call of Duty: Black Ops 4 e WWE 2K Battlegrounds.

RUBRICA di Tommaso Pugliese —   06/07/2021
27

Le voci erano fondate: tra i giochi PlayStation Plus di luglio 2021 arriva la versione PS5 di A Plague Tale: Innocence, la drammatica avventura sviluppata da Asobo Studio e ambientata nell'Europa medievale più oscura e minacciosa, quella della peste nera e della Santa Inquisizione.

Sono tuttavia molto interessanti anche le aggiunte al catalogo per PS4, rappresentate da Call of Duty: Black Ops 4, l'episodio esclusivamente multiplayer della serie Activision, e il wrestling arcade e fumettoso di WWE 2K Battlegrounds, che prova a rilanciare le atmosfere dei grandi classici da sala come WWF Superstars e WWF WrestleFest.

I lettori di Multiplayer.it hanno apprezzato queste scelte? A quanto pare no: secondo il nostro sondaggio il 35% degli utenti si è detto per nulla soddisfatto e il 27% poco soddisfatto, mentre solo il 12% ha accolto con entusiasmo la line-up di luglio.

A Plague Tale: Innocence

A Plague Tale: Innocence, Amicia in una delle prime fasi della campagna.
A Plague Tale: Innocence, Amicia in una delle prime fasi della campagna.

A quasi un mese dall'annuncio di A Plague Tale: Requiem, il nuovo capitolo della serie, ecco che la coinvolgente avventura a base stealth sviluppata da Asobo Studio approda nel catalogo di PlayStation Plus e lo fa con la versione ottimizzata per PS5, che porta la grafica a 4K e 60 fps, introduce il supporto per il controller DualSense e vari altri miglioramenti.

Potremo insomma godere dell'eccellente esperienza narrativa di A Plague Tale: Innocence nella maniera migliore possibile, facendo la conoscenza dei due giovani protagonisti del gioco, Amicia e Hugo, in fuga dalla Santa Inquisizione sullo sfondo di un'Europa medievale decisamente inospitale, colpita duramente dalla piaga della peste nera.

Approfittando proprio di questa situazione, sfruttando le orde di ratti e il buio, ma anche eventualmente l'abilità di Amicia con la fionda, avremo il compito di guidare i due personaggi verso la salvezza, evitando le guardie che presidiano gli scenari, raccogliendo risorse lungo il cammino e sfruttando tutto ciò che le ambientazioni ci mettono a disposizione.

Al netto di un grado di sfida che difficilmente potrà impensierirvi, specie nella prima metà della campagna, A Plague Tale: Innocence si conferma insomma una produzione solida e affascinante, capace di coinvolgere emotivamente grazie alle tematiche affrontate e all'ottima caratterizzazione dei protagonisti, nonché a una colonna sonora elegante e ispirata. Ecco la nostra recensione di A Plague Tale: Innocence.

Call of Duty: Black Ops 4

Call of Duty: Black Ops 4, i protagonisti della campagna Zombie.
Call of Duty: Black Ops 4, i protagonisti della campagna Zombie.

Privo della campagna in single player ma ricco di contenuti per quanto concerne le modalità online, sia competitive che cooperative, Call of Duty: Black Ops 4 è stato senza dubbio un episodio di rottura per la celebre serie Activision, che ha provato per la prima volta a fare a meno dello story mode cinematografico che da sempre accompagna l'uscita di ogni capitolo.

Il risultato è comunque un titolo solidissimo, ricco di mappe e stipulazioni (molte delle quali inedite) per il multiplayer, opportunamente rifinito, e con ben tre campagne zombie che provano a spingere ulteriormente i limiti di questa esperienza co-op, espandendone l'universo e coinvolgendoci in situazioni ancora più frenetiche e spettacolari.

Ecco la nostra recensione di Call of Duty: Black Ops 4.

WWE 2K Battlegrounds

WWE 2K Battlegrounds, un John Cena fumettoso tira pugni infuocati contro un avversario.
WWE 2K Battlegrounds, un John Cena fumettoso tira pugni infuocati contro un avversario.

Ricordiamo tutti le feroci polemiche che hanno accompagnato il problematico lancio di WWE 2K20 e che hanno spinto 2K Games a saltare un giro nell'attesa di affidare il franchise a un nuovo team di sviluppo. Per non lasciare la licenza abbandonata, tuttavia, il publisher ha pensato a un capitolo in stile arcade che provasse a riprendere le meccaniche dei classici da sala targati Technos Japan.

WWE 2K Battlegrounds è appunto la concretizzazione di tale esperimento, un titolo immediato e cartoonesco che prende i più famosi lottatori della WWE del passato e del presente per consegnarci un roster corposo e un gameplay sulla carta spensierato e divertente.

Obiettivo raggiunto? Purtroppo no: i ragazzi di Saber Interactive avrebbero dovuto crederci di più.

Gli arrivi e le partenze di luglio 2021

Non più disponibili su PlayStation Plus dal 6 luglio
Star Wars: Squadrons - PS4
Virtua Fighter 5: Ultimate Showdown - PS4
Operation: Tango - PS5

Disponibili su PlayStation Plus dal 6 luglio
A Plague Tale: Innocence - PS5
Call of Duty: Black Ops 4 - PS4
WWE 2K Battlegrounds - PS4