PlayStation Store: i giochi di settembre 2019 per genere 1

I fan dei giochi di calcio, degli sparatutto e degli action RPG avranno pane per i loro denti a settembre su PlayStation Store: ecco i migliori giochi in uscita questo mese, divisi per genere

RUBRICA di Tommaso Pugliese   —   14/09/2019

Indice

PlayStation Store vedrà a settembre 2019 l'uscita di giochi di grandissima rilevanza, in particolare per gli appassionati di calcio, sparatutto e action RPG. Avremo infatti le nuove edizioni di FIFA e PES, con tutte le loro novità, ma anche il debutto dell'atteso Borderlands 3, ultimo episodio di una serie che non ha davvero bisogno di presentazioni e che tornerà a coinvolgerci con le sue meccaniche loot shooter.

Non mancheranno inoltre alcune produzioni pensate per chi apprezza gli action RPG: in primo luogo la ricca espansione Iceborne per Monster Hunter: World, che ci porterà in uno scenario inedito, alle prese con nuovi mostri, armi ed equipaggiamento; in secondo luogo due soulslike dallo stile molto diverso, ovverosia Code Vein e The Surge 2: visioni diverse per un filone che vanta ormai un'ampia base di fan entusiasti.

Per gli amanti del calcio

Si rinnova la tradizionale sfida calcistica fra Konami ed Electronic Arts con l'uscita di eFootball PES 2020 (59,99 euro, 10 settembre) e FIFA 20 (69,99 euro, 27 settembre): due giochi che promettono un'esperienza straordinaria e che provano a rinnovare la propria formula in maniera differente. Il primo si focalizza su di alcune licenze ufficiali (vedi l'esclusiva della Juventus) e su nuove meccaniche del gameplay tese ad aumentare ulteriormente il realismo, introducendo dribbling di precisione e abilità extra per le grandi stelle.

Non mancano ovviamente modalità storiche come la Master League, un comparto online votato agli eSport e la novità del Match Day, che traccia un parallelo fra la nostra squadra virtuale e la controparte reale in termini di eventi e calendario.

FIFA 20 punta invece sulla grande novità della modalità Volta Football: un calcio da strada in stile FIFA Street, all'insegna dei trick e dei colpi acrobatici, dotato di un proprio story mode che ci porterà in giro per il mondo ad affrontare avversari sempre più forti. Oltre alla Champions League e alle classiche stipulazioni per le partite, non mancano miglioramenti all'intelligenza artificiale e un focus sui momenti decisivi, ovverosia quelle azioni che possono cambiare l'andamento del match.

Per gli amanti degli sparatutto

Borderlands 3 (69,99 euro, 13 settembre) segna il ritorno della celebre serie targata Gearbox Software con un episodio ancora più ricco e coinvolgente. I nostri mercenari dovranno infatti affrontare la minaccia dei gemelli Capypso, che hanno intenzione di riunire tutti i banditi dello spazio per assoggettare ogni pianeta alla loro portata: una missione complicata, che richiederà viaggi interstellari fra un mondo e l'altro, spingendoci ben oltre i confini dello scenario di Pandora. Il roster a nostra disposizione includerà alcune vecchie conoscenze ma anche quattro importanti new entry, caratterizzate da design e abilità peculiari che faranno la differenza.

FL4K, un beastmaster che può aizzare le sue belve contro i nemici; Zane, un agente speciale armato di gadget elettronici; Moze, che si muove a bordo di un potente mech; e infine Amara, una sirena che può emettere devastanti colpi d'energia. Giocando da soli o in cooperativa, avremo modo di apprezzare ancora una volta le meccaniche che hanno reso famoso il franchise e raccogliere un'abbondante quantità di loot.

Per i nostalgici delle produzioni Konami arriva a settembre anche Contra: Rogue Corps (26 settembre, 39,99 euro), che prova a ricreare le atmosfere della serie originale alternando visuali differenti ma senza discostarsi dalla formula tradizionale: il nostro obiettivo sarà quello di far fuori orde di alieni attingendo a un arsenale di armi sempre più devastanti.

Per gli amanti degli action RPG

Festa grande per gli appassionati di action RPG, che a settembre potranno scegliere fra diverse interpretazioni del medesimo genere. Si comincia con Monster Hunter: World - Iceborne (6 settembre, 39,99 euro), espansione dell'action survival di casa Capcom che aggiunge alla già ricca esperienza di base uno scenario innevato inedito con tantissime missioni, nuovi mostri, nuove armi e nuovi gadget come il rampino, che consentirà al nostro personaggio di coprire rapidamente brevi distanze, andando ad aumentare in maniera importante il dinamismo del gameplay per un'azione più frenetica e appassionante.

Ci sono poi due soulslike piuttosto diversi fra loro: The Surge 2 (59,99 euro, 24 settembre) e Code Vein (69,99 euro, 27 settembre). Il primo, sviluppato da Deck 13, prende le distanze dal capitolo originale presentandoci un nuovo protagonista e una nuova ambientazione, Jericho City: una città assediata, i cui abitanti ci chiederanno disperatamente aiuto. Utilizzando un potente esoscheletro meccanico, dovremo dunque schierarci contro orde di mercenari e robot killer al fine di liberare la zona, ma non sarà facile: l'alto grado di sfida e la letalità degli scontri renderanno l'esperienza davvero ardua.

Un discorso del tutto simile può essere fatto per Code Vein, che tuttavia sceglie uno stile molto diverso rifacendosi alla tradizione degli anime giapponesi e utilizzando un sistema di classi dinamico, che consente di passare da un setup all'altro in qualsiasi momento. Ambientato in un mondo post-apocalittico abitato da vampiri e mostri, il gioco ci vedrà entrare a far parte di un gruppo che si pone l'obiettivo di riportare la pace, liberando le zone assediate da orde di creature aberranti e ripulendo l'aria dal veleno che corrompe ogni essere vivente.