Xbox Game Pass settembre 2021, la prima mandata di giochi gratis per gli abbonati

Arriva settembre e, immancabile, anche la prima mandata di giochi per gli abbonati a Xbox Game Pass, vediamo di cosa si tratta in questo riepilogo

RUBRICA di Giorgio Melani   —   05/09/2021
68

Settembre si porta via il periodo vacanziero con tutta l'estate appresso, ma è anche un mese che solitamente rappresenta il ritorno a ritmi vertiginosi per il mercato videoludico, con l'autunno incombente e la famigerata holiday season in arrivo. Xbox Game Pass se la prende piuttosto comoda in questo settembre 2021, a dire il vero, con una prima mandata di giochi che non fa proprio cadere dalla sedia per l'entusiasmo, ma che è comunque destinata a portare sui nostri schermi una buona iniezione di novità, vista anche la presenza di diversi debutti assoluti, con alcuni dei giochi che vengono distribuiti nel catalogo direttamente al day one.

Prosegue l'ottimo rapporto con i titoli indie, questo risalta subito all'occhio, tra i quali potrebbero celarsi alcune delle maggiori sorprese di questo periodo, dunque lanciamoci alla scoperta di questi nuovi giochi senza preconcetti e con la consapevolezza che buona parte delle esperienze più interessanti di questi anni sono arrivate proprio da produzioni di questo genere.

Xbox Game Pass, la prima mandata di giochi in arrivo a settembre 2021
Xbox Game Pass, la prima mandata di giochi in arrivo a settembre 2021

Per il resto, sappiamo già che nella seconda parte del mese ci saranno ulteriori uscite tra le quali dovrebbe esserci Sable, previsto su Xbox Game Pass al lancio, mentre il mese prossimo è atteso Back 4 Blood. Diamo dunque un'occhiata a quello che ci aspetta intanto in questa prima parte di settembre 2021.

Craftopia (Game Preview) - Cloud, Xbox e PC, 2 settembre

Craftopia consente di costruire strutture veramente bizzarre
Craftopia consente di costruire strutture veramente bizzarre

I survival open world sono ormai all'ordine del giorno, ma pochi mettono insieme così tante caratteristiche diverse come Craftopia, in arrivo il 2 settembre su Xbox Game Pass. Il gioco è già noto agli utenti PC in quanto presente su Steam in early access ormai da mesi, e allo stesso modo arriverà su Xbox in Game Preview, ovvero in versione non definitiva e ancora in fase di sviluppo, ma sicuramente molto più ampia e ricca di quella lanciata l'anno scorso. All'interno troviamo elementi di esplorazione, combattimento e progressione in stile RPG, survival con ricerca di risorse e sopravvivenza in un mondo ostile, oltre ovviamente a crafting e costruzione. Per sopravvivere ci troviamo a coltivare vegetali, allevare animali e costruire varie strutture, con la possibilità anche di esplorare dungeon per conquistare tesori, costruire e utilizzare veicoli e tante altre attività in un gioco che pare offrire veramente tanto agli amenti della sopravvivenza e del crafting.

Final Fantasy XIII - Xbox e PC, 2 settembre

Final Fantasy XIII ha caratterizzato la generazione PS3 e Xbox 360
Final Fantasy XIII ha caratterizzato la generazione PS3 e Xbox 360

Prosegue la raccolta completa di Final Fantasy con l'arrivo anche di Final Fantasy XIII nel catalogo di Xbox Game Pass, il capitolo che ha caratterizzato la generazione PS3 e Xbox 360 con il progetto Fabula Nova Crystallis che ha poi portato a diversi cambiamenti e anche all'uscita di due seguiti diretti del tredicesimo capitolo. Si tratta ancora di un gioco particolarmente spettacolare, grazie anche agli scenari costruiti da Square Enix e incentrati sulla particolare commistione tra tecnologia futuristica, magia e ambientazioni naturali di grande impatto, insieme alla caratterizzazione dei personaggi dotata di notevole carisma, come spesso accade per questa serie. Per chi sta recuperando l'intera serie, si tratta di un tassello fondamentale da scoprire, ma Final Fantasy XIII può essere ben apprezzato anche da chi non ha seguito i titoli precedenti, essendo l'inizio di una storia completamente nuova.

Signs of the Sojourner - Cloud, Xbox e PC, 2 settembre

Signs of the Sojourner presenta una strana meccanica narrativa a base di carte
Signs of the Sojourner presenta una strana meccanica narrativa a base di carte

Un gioco di carte a base narrativa non è facile da trovare, e in effetti Signs of the Sojourner è qualcosa di veramente unico nel panorama videoludico. In pratica è un'avventura narrativa basata sull'utilizzo delle carte, per cui ogni elemento della vita del protagonista e le sue relazioni con gli altri personaggi dipendono tutte dalla composizione del mazzo, che è a tutti gli effetti già che costituisce il carattere e l'esperienza del personaggio in questione. Avendo ereditato il negozio di famiglia, il nostro eroe deve viaggiare per trovare merci per la propria attività, ma, lungo la strada, ci si imbatte in tante storie piene di "speranza, personaggi compassionevoli e fantastiche sorprese", in un mondo in cui viaggiare è complicato e il cambiamento climatico ha reso la vita difficile. Questa è, in breve, la descrizione di questo strano gioco, che ci richiede di raccogliere e selezionare le carte in modo da costruire il protagonista, che siano in linea con il suo punto di vista o con il nostro.

Surgeon Simulator 2 - Cloud, Xbox e PC, 2 settembre

Operazioni chirurgiche, humor nero e follie sono gli ingredienti di Surgeon Simulator 2
Operazioni chirurgiche, humor nero e follie sono gli ingredienti di Surgeon Simulator 2

La sorprendente hit di Bossa Studios torna con un secondo capitolo, più ricco e folle che mai: Surgeon Simulator 2 riprende ovviamente il concept del primo capitolo e lo espande in maniera notevole, introducendo nuove meccaniche di gioco e modalità. Si tratta sempre di cercare di condurre operazioni chirurgiche in situazioni estreme e con conseguenze tragicomiche: con la vita di Bob nelle nostre mani, dobbiamo infilare il camice e prepararci all'azione nelle sale operatorie di Bossa Labs, con la possibilità di incasinare ulteriormente l'azione attraverso il multiplayer a quattro giocatori. La fisica sballata è sempre protagonista anche in questo capitolo, che per il resto introduce tante nuove caratteristiche, personaggi e situazioni folli, tra multiplayer in modalità cooperativa o Campagna in single player ma non solo, visto che questo secondo capitolo aggiunge anche le infinite possibilità della modalità Creazione, che consente di creare livelli completamente nuovi.

Crown Trick - Xbox e PC, 7 settembre

Crown Trick mischia in maniera originale RPG, strategico, roguelike e avventura
Crown Trick mischia in maniera originale RPG, strategico, roguelike e avventura

L'RPG roguelike, come abbiamo visto, è diventato praticamente il nuovo standard su cui gli sviluppatori indie si trovano a sperimentare sempre nuove idee, in una specie di jazz videoludico che sta portando a risultati particolarmente arditi. Crown Trick è un virtuosismo notevole, in questo senso: un gioco di ruolo con combattimenti a turni e caratteristiche strategiche basate sulla relazione tra abilità e oggetti. Anche in questo caso, l'ambientazione è un lungo labirinto a generazione procedurale, nel quale ci troviamo a combattere nemici e utilizzare oggetti ed elementi dello scenario a nostro vantaggio, cercando di risolvere le situazioni in cui ci veniamo a trovare all'interno delle singole stanze, puntando sulla strategia e sui poteri dati dalla corona della protagonista. Il tutto, peraltro, arricchito da uno stile grafico affascinante e caratterizzato da animazioni veramente molto curate, che lo rendono spettacolare da vedere.

Breathedge - Cloud, Xbox e PC, 9 settembre

Breathedge si pone tra avventura spaziale, survival e simulazione, con notevole umorismo di fondo
Breathedge si pone tra avventura spaziale, survival e simulazione, con notevole umorismo di fondo

Altra esperienza veramente peculiare è offerta da Breathedge, che prosegue con il filone più "strano" di Xbox Game Pass con un gioco assolutamente unico. Può essere considerato un'avventura survival in prima persona, ma mette insieme cose differenti e tutto con un tono assolutamente ironico e alquanto folle, nonostante la base fantascientifica sembri alquanto seriosa. Nel ruolo di un uomo chiamato Man, in maniera decisamente originale, ci troviamo a dover sopravvivere ad un disastro spaziale cercando di esplorare basi spaziali e spazio circostante, raccogliendo materiali e costruendo strutture, cercando anche nel frattempo di scoprire i segreti di una cospirazione universale che agisce sullo sfondo. Il tutto, sfruttando al massimo le capacità della nostra gallina immortale, che ci accompagna lungo il viaggio. Tra assurdità e una visione piuttosto interessante dello sci-fi "retro-futuristico", Breathedge si presenta come qualcosa di veramente strano e anche molto interessante.

Nuclear Throne - Xbox e PC, 9 settembre

Nuclear Throne è diventato una sorta di classico tra i roguelike a impostazione shooter
Nuclear Throne è diventato una sorta di classico tra i roguelike a impostazione shooter

Per chi segue un minimo il panorama indie, Nuclear Throne è un vero e proprio mito: si tratta di uno dei giochi che ha, fondamentalmente, lanciato la nuova moda dei roguelike, ponendosi un po' come paradigma del nuovo modo di applicare questa formula anche a generi inconsueti. In questo caso si tratta di uno sparatutto con visuale dall'alto, ambientato in un mondo post-apocalittico popolato da mutanti e mostri, con la necessità di avanzare attraverso le pericolosissime wasteland con armi sempre più potenti, raccogliendo radiazioni, nuovi arti e abilità speciali ma stando sempre attenti al rischio costante di essere eliminati da un momento all'altro. Sviluppato da Vlambeer, Nuclear Throne è un concentrato di azione shooter e follia, il tutto rappresentato con una grafica in 2D semplice ma efficace e con un taglio decisamente umoristico. Quello che risalta, in mezzo a tanti titoli simili, al di là dell'originalità che lo caratterizzava all'uscita è anche il ritmo e l'ottimo bilanciamento della struttura.

The Artful Escape - Xbox e PC, 9 settembre

Lo stile unico di The Artful Escape
Lo stile unico di The Artful Escape

Uno degli indie più in vista di questo periodo, The Artful Escape è una sorta di action adventure con elementi puzzle e platform che racconta la storia di Francis Vendetti e della sua grande fuga artistica. Talentuoso chitarrista e figlio d'arte, Francis è da sempre oscurato dalla gigantesca ombra del padre musicista, ritrovandosi così a dare il via a un folle viaggio di scoperta e formazione volto a trovare la sua anima e una propria strada nel mondo dell'arte e della musica. Il tutto si trasforma in una strana esperienza psichedelica caratterizzata dalla presenza costante della musica come elemento d'ispirazione e da una serie di ambientazioni molto particolari e affascinanti che ci portano ad affrontare le anime di musicisti folk e trovare il coraggio di affrontare il palcoscenico con una rinnovata sicurezza.

In tutto questo, è presente anche un cast di doppiatori di livello assoluto che comprende attori come Michael Johnston, Caroline Kinley, Lena Headey, Jason Schwartzman, Mark Strong e Carl Weathers.