Ubisoft: la next-gen sfumerà ulteriormente il confine tra offline e online 26

L'obiettivo è occupare lo spazio dell'intrattenimento

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   15/04/2013

In un'intervista con il Guardian, il CEO di Ubisoft Montreal, Yannis Mallat, ha parlato delle "connected experiences" che le console next-gen offriranno ai videogiocatori.

Mallat: "Dobbiamo comprendere che questo è intrinsecamente collegato a come vediamo il mercato. Normalmente diciamo che non stiamo competendo contro altri giochi, ma per la conquista del tempo libero. Dobbiamo plasmare le nostre esperienze intorno al modo in cui le persone consumano l'intrattenimento."

"Ad esempio, per il multiplayer di un videogioco, possiamo affermare - e questo è già vero per Watch Dogs - che la prossima generazione ci aiuterà a sfumare la linea tra il giocare online e offline e tra il single e il multiplayer. Sarà un modo completamente nuovo di giocare."

In che senso? "Essenzialmente sarà possibile per gli amici saltare dentro e fuori dalle partite degli altri, senza cambiare l'esperienza di gioco e senza diventare una parte essenziale della storia che i giocatori creano per se stessi."

Per fare ciò sarà necessaria una console sempre online?

Fonte: Guardian