Rare assicura che Sea of Thieves non avrà una struttura procedurale  56

Sea of Thieves avrà paesaggi radicalmente diversi tra loro

NOTIZIA di Davide Spotti —   03/10/2016

Rare ha voluto rassicurare il proprio pubblico confermando che il mondo di gioco di Sea of Thieves non sarà generato in modo procedurale. La mappa è stata ideata dagli sviluppatori e offrirà non solo una notevole libertà di movimento, ma anche un gran numero di attività da svolgere, come ad esempio visitare nuovi luoghi, completare missioni o entrare nelle fila di una ciurma e acquisire esperienza.

Il lead designer Mike Chapman ha chiarito che per riuscire a percorrere l'intera area navigabile serviranno tra le sei e le otto ore. Il mondo sarà esplorabile senza alcuna interruzione e il paesaggio presenterà numerose variazioni di contesto.

"Ci sono differenti regioni come i classici Caraibi, lande selvagge popolate da antiche civiltà e altre più brulle. Le aree trasmettono emozioni discordanti e sembrerà di trovarsi in un viaggio senza soluzione di continuità", ha spiegato Chapman durante un'intervista concessa a IGN.

Il lancio di Sea of Thieves è previsto nel 2017 su Xbox One e Windows 10.