Oculus Rift, Brendan Iribe lascia il ruolo di CEO per occuparsi di sviluppo su PC

Alcuni cambi di assetto per Oculus

NOTIZIA di Davide Spotti —   14/12/2016
18

Il CEO di Oculus Rift, Brendan Iribe, ha annunciato che lascerà il proprio incarico per guidare un nuovo team interno, impegnato nello sviluppo di esperienze per la realtà virtuale su PC.

"Guardando avanti e pensando a cosa mi appassiona di più, ho deciso di guidare il gruppo PC VR, spingendo l'evoluzione della VR con Rift, la ricerca e la computer vision", scrive Iribe in un post pubblicato su blog ufficiale della compagnia. "Quando ami ciò su cui stai lavorando sei in grado di dare il meglio. Se non è così, è necessario cambiare. Con questo nuovo ruolo posso rituffarmi nell'ingegneristica e nello sviluppo del prodotto. È ciò che mi fa alzare ogni giorno, con il desiderio di andare al lavoro".

Insieme ad Iribe anche Jon Thomason assumerà una nuova posizione al vertice dello sviluppo di esperienze VR mobile. Oculus ha confermato a Game Informer che il leader e fondatore Palmer Luckey, rimasto dietro le quinte negli ultimi mesi per via delle controversie politiche che lo hanno interessato, acquisirà a sua volta un altro incarico, ma i dettagli saranno resi noti in seguito.

Oculus Rift, Brendan Iribe lascia il ruolo di CEO per occuparsi di sviluppo su PC