ACER Predator Orion 7000 con processori Intel Alder Lake-S e altre novità gaming targate ACER

ACER ha presentato il nuovo ACER Predator Orion 7000 con processori Intel Alder Lake-S di nuova generazione, due proiettori per i giocatori esigenti e una scrivania da gaming

NOTIZIA di Mattia Armani —   13/10/2021
20

Con un evento a sfondo ambientalista, che ha visto anche la presentazione di nuovi prodotti con rivestimento anti microbi e laptop riciclati della serie Vero, ACER ha presentato il nuovo desktop ACER Predator ORION 7000 che monterà processori Alder Lake-S, la nuova serie Intel in arrivo a breve con supporto per memorie DDR5, interfaccia PCIe 5.0 e architettura ibrida, con core ad alta efficienza e core ad alte prestazioni combinati in un'unica CPU.

Il nuovo ACER Predator ORION 7000, in arrivo con Windows 11 a inizio 2022, fa un passo indietro nella numerazione ma cambia strada rispetto alla serie ORION 9000, qui la nostra recensione, non torna certo indietro in quanto a design o dotazione. Si torna per prima cosa a un design squadrato che fa largo uso di vetro temprato, non solo paratia sinistra che offre una vista sull'interno ma anche sul frontale. Questo, però, si sporge dalla struttura principale e mette in bella mostra due ventole ARGB con 12 LED ciascuna in corrispondenza di due feritoie tonde, dello stesso diametro delle ventole, che sono molto simili a due postbruciatori da jet militare.

Le ventole dell'ACER Predator ORION 7000 in bella vista a fare da protagoniste del frontale in vetro temperato
Le ventole dell'ACER Predator ORION 7000 in bella vista a fare da protagoniste del frontale in vetro temperato

Il risultato è un desktop meno aggressivo ma più elegante, almeno rispetto a quelli delle serie precedenti, che potrà montare il top dei nuovi processori Intel Alder Lake-S, capitanati da un modello da 16 core e 24 thread che promette un balzo prestazionale elevato, e il top delle GPU in circolazioni, almeno in quanto a capacità complessive, con la NVIDIA GeForce RTX 3090 come opzione di punta. Si parla inoltre di fino a 64 GB di memoria DDR5 da 4000 MHz e di fino a 2 TB di storage SSD PCIe 5.0, con due slot aggiuntivi per aumentare ulteriormente lo spazio di archiviazione, per un sistema pensato per accontentare i giocatori più esigenti ma anche chi ai videogiochi affianca grafica o esigenze professionali.

L'ACER Predator GD711 è un proiettore 4K ad altissimo refresh
L'ACER Predator GD711 è un proiettore 4K ad altissimo refresh

Come contorno, inoltre, sono stati presentati il proiettore a LED ACER Predator GD711, in arrivo a dicembre per 1499 euro, che guarda al gaming con refresh fino a 240 Hz in Full HD, risoluzione massima 4K, 4000 lumen, VRR e HDR, arrivando a poter proiettare un'immagine da 300 pollici di diagonale, benché la dimensione consigliata per godere della massima qualità sia quella dei 74 pollici (2 metri). Per chi invece preferisce l'illuminazione a lampada c'è l'ACER Predator GD712, in arrivo a 1399 euro, che mantiene comunque una luminanza elevata con 3600 lumen. Infine, per chi non può rinunciare, alla buona vecchia scrivania, c'è la ACER Predator Gaming Desk, in arrivo sempre a dicembre a 229 euro, che può reggere fino a 120 kg di peso e al di sotto della superficie da 55 pollici include una struttura dedicata agli storage e un sistema integrato per la gestione dei cavi.

Scheda tecnica ACER Predator ORION 7000

  • Processore: fino all'Intel Core i9 di dodicesima generazione (Alder Lake-S)
  • GPU: fino alla NVIDIA GeForce RTX 3090 24 GB
  • Memoria: RAM DDR5 fino a 64 GB 4000 MHZ
  • Storage: SATA e SSD NVMe fino a 2 TB PCIe 5.0
  • Raffreddamento: AIO per il processore, 2x ventole frontali FrostBlade 2.0 ARGB con 12 LED, ventola ARGB posteriore
  • Porte: USB 3.2 gen 2 (2x2 da 2 Gbps incluso)
  • Connettività: Ethernet Intel Killer E3100 2.5G e Intel Wi-Fi 6E AX211
  • Uscita: inizio 2022
  • Prezzo: a partire da 2199 euro

L'ACER Predator ORION 7000 è senza dubbio più elegante
L'ACER Predator ORION 7000 è senza dubbio più elegante