Activision Blizzard starebbe chiudendo gli uffici di Versailles

Secondo gli ultimi report in arrivo dagli Stati Uniti, Activision Blizzard starebbe chiudendo i suoi uffici di Versailles, per trasferire tutto a Londra.

NOTIZIA di Luca Forte   —   06/10/2020
32

Secondo gli ultimi report in arrivo dagli Stati Uniti e riportati da Bloomberg, Activision Blizzard starebbe chiudendo i suoi uffici di Versailles. La compagnia di World of Warcraft e Overwatch starebbe dando il giro di vite conclusivo dopo che i licenziamenti del 2019 avevano praticamente dimezzato la forza lavoro in Francia.

Nel 2019, infatti, la compagnia si era attratta le ire di molti appassionati e addetti del settore per l'enorme ondata di licenziamenti giunti a ciel sereno, ovvero durante un anno dai grassi dividenti per gli azionisti di Activision Blizzard. In questa occasione gli uffici di Versailles erano passati da circa 400 a 260 impiegati, quasi tutti impegnati in servizi di supporto al consumatore, marketing e localizzazione.

Per i rimanenti impiegati erano già previsti trasferimenti verso Londra, ma i piani erano stati frenati prima dalla Brexit e in seguito dalla pandemia da COVID-19. Al momento, quindi, non si sa quale sarà il destino di queste persone, ovvero se avranno la possibilità di restare all'interno dell'azienda, anche se nel Regno Unito, o se saranno lasciate a piedi.

Il governo francese ha comunque fatto sapere che si è già attivato e garantirà una "significativa compensazione" a coloro che perderanno il lavoro. Per quanto riguarda il Customer Service europeo, sarà svolto da remoto o coperto dalla divisione americana.

In tutto questo gli azionisti sembrano furiosi con Bobby Kotick per il suo faraonico compenso.

Cosa ne pensate?