Amazon: un suo servizio di cloud gaming potrebbe arrivare prima di PS5 e Xbox Series X 62

Secondo un esperto di mercato videludico, il cloud gaming di Amazon potrebbe arrivare in corrispondenza con New World, dunque prima di PS5 e Xbox Series X.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   13/02/2020

Amazon ha la capacità e i mezzi per entrare di prepotenza nel mercato del cloud gaming e questo è anche il pensiero di Patrick Rose, game designer ed esperto dell'industria videoludica che, intervistato da Trusted Reviews, ha riferito come Amazon potrebbe presto lanciare la sua soluzione per il gioco in streaming, prima dell'arrivo di PS5 e Xbox Series X.

"Le possibilità sono concrete che Amazon sia pronta, o sia presto pronta, per offrire servizi di cloud gaming", ha affermato Rose, sebbene non ci siano al momento particolare prove da produrre al riguardo. "Con il prossimo arrivo del MMORPG New World da parte di Amazon, questo potrebbe rappresentare anche l'inizio di un'offerta di videogiochi sviluppati direttamente dalla compagnia, che potrebbero essere messi a disposizione direttamente sulla loro piattaforma di cloud gaming, magari all'interno di un abbonamento, o con monetizzazione attraverso acquisti in-game".

Il lancio di New World, il promettente RPG con elementi MMO ambientato nel XVII secolo, potrebbe essere determinante per il lancio di un servizio del genere. Considerando che la data di uscita dovrebbe essere fissata per maggio 2020, l'uscita del servizio in streaming potrebbe precedere l'arrivo della next gen, ovvero di PS5 e Xbox Series X.

"Annunciare o anche lanciare un tale servizio di streaming proprio dopo oppure insieme all'uscita di New World potrebbe essere una mossa intelligente, dunque la partenza di un servizio di cloud gaming da parte di Amazon prima del lancio delle console next gen è verosimile", ha spiegato ancora Rose.

Secondo l'esperto, inoltre, Amazon dovrebbe imparare dagli errori di Google Stadia, per quanto riguarda soprattutto il marketing, l'accessibilità e la politica dei prezzi. Si troverebbe allora in una posizione di potenziale vantaggio per la conquista del mercato, considerando comunque gli ampi mezzi economici e tecnologici di cui dispone.