Assassin's Creed, nuovo episodio ambientato nella Guerra dei cent'anni? Altri rumor

Spuntano nuovi rumor sul possibile episodio di Assassin's Creed in uscita nel 2022 e ambientato durante la Guerra dei cent'anni: ecco i dettagli.

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   28/02/2021
67

Il nuovo episodio di Assassin's Creed sarà ambientato nel corso della Guerra dei cent'anni? Sono spuntati nuovi rumor che sostengono tale teoria, dopo quelli di qualche mese fa, ma quanto c'è di vero?

Lo scorso dicembre abbiamo riportato le voci secondo cui il prossimo capitolo di Assassin's Creed sarà ambientato nuovamente in Francia, appunto durante la prima fase della Guerra dei cent'anni, che si è svolta dal 1337 al 1453, ma le informazioni finivano lì.

Ebbene, su 4chan qualcuno ha ribadito il possibile leak, aggiungendo però vari dettagli che riportiamo qui di seguito e che, è inutile dirlo, vanno presi con le pinze: potrebbero provenire da una fonte affidabile o essere un semplice fake.

Assassin's Creed Unity, con la splendida Parigi rivoluzionaria.
Assassin's Creed Unity, con la splendida Parigi rivoluzionaria.

Secondo i nuovi rumor, il prossimo episodio della serie Ubisoft si chiamerà Assassin's Creed Tournament e ci metterà nei panni di un cavaliere che combatte appunto nei tornei durante le fasi iniziali della Guerra dei cent'anni.

Nel gioco ci troveremo a affrontare l'esercito inglese e quello tedesco, saranno presenti assedi di castelli, combattimenti in arena e le giostre medievali. L'alchimista francese Nicholas Flamel sarà il nostro Leonardo da Vinci e ci consegnerà equipaggiamento e abilità migliorate, legati alle ormai consolidate meccaniche RPG.

L'alchimia sarà dunque una delle novità del gioco e ci permetterà di utilizzare capacità inedite, come magia e pozioni. Il protagonista di Assassin's Creed Tournament sarà fortemente legato alla tradizione dei Templari originali e di Re Riccardo.

Assassin's Creed Syndicate, l'episodio ambientato a Londra.
Assassin's Creed Syndicate, l'episodio ambientato a Londra.

Sarà presente una sezione ambientata ai giorni nostri in cui controlleremo Basim, con una presenza degli Isu importante e il racconto di una guerra fra l'antica civilizzazione e gli esseri umani.

Secondo la fonte lo sviluppo è in mano a Ubisoft Sofia, che sta utilizzando il motore grafico Anvil Next 2, il che lascia immaginare una pubblicazione unicamente sulle piattaforme next-gen.

L'uscita sarebbe dovuta avvenire quest'anno, ma a causa dell'epidemia è stata spostata al 2022. Il creative director è Mikhail Lozanov, il lead writer Alex Harakis.

Secondo voi quanto c'è di vero in questo presunto leak?

Assassin's Creed, un artwork con tutti i protagonisti della serie.
Assassin's Creed, un artwork con tutti i protagonisti della serie.