Benoît Sokal, autore di Syberia, è morto: il mondo perde un grande artista

Benoît Sokal, autore di Syberia e non solo, è morto: il mondo perde un grande artista. Facciamo le nostre condoglianze a famiglia e amici.

NOTIZIA di Nicola Armondi   —   29/05/2021
76

Il team di Microids ha annunciato che Benoît Sokal è morto ieri, 28 maggio 2021, all'età di 67 anni, in seguito a una malattia con la quale combatteva da tempo. Benoît Sokal era noto prima di tutto noto come storyteller e talentuoso artista di fumetti. Benoît Sokal ha contribuito enormemente all'avanzamento del medium videoludico internazionale attraverso molteplici lavori svolti negli ultimi 25 anni.

Benoît Sokal viene descritto da Microids come un "vero visionario e un artista estremamente talentuoso. Benoît Sokal ha lasciato una indelebile impronta sulla storia di Microids. Ha lavorato duramente per condividere la sua visione del mondo, iniziando nel 1999 con il suo primo titolo, Amerzone. Il suo stile unico ha fatto sì che i vari universi da lui creati fossero indimenticabili per migliaia di persone in tutto il mondo e gli ha anche permesso di ottenere una posizione di Art Director presso Microids per un certo periodo."

Benoît Sokal
Benoît Sokal

Benoît Sokal è noto anche per aver creato la serie di giochi culto Syberia. Si tratta di una serie nella quale l'artista ha mostrato in modo brillante tutto il proprio amore per l'Europa dell'Est, all'interno di avventure uniche che sono state elogiate e amate da una schiera di fan fedeli.

L'intero team di Microids vuole quindi condividere il proprio lutto e dolore alla famiglia e agli amici di Benoît Sokal. Anche noi di Multiplayer.it facciamo le nostre condoglianze: il mondo (non solo quello videoludico) ha perso una persona di grande talento che ha saputo donare molto con la propria visione artistica.