Bethesda e Xbox, per Todd Howard lavorare in esclusiva porterà a giochi migliori

Todd Howard è convinto che per Bethesda lavorare in esclusiva su Xbox sarà un bene e porterà alla realizzazione di giochi migliori: ecco le sue parole.

NOTIZIA di Tommaso Pugliese —   15/06/2021
194

Todd Howard è tornato a parlare di Bethesda e delle esclusive Xbox, dicendo che focalizzarsi su di un unico ecosistema consentirà al suo team di realizzare giochi migliori.

Dopo aver spiegato che Starfield è come Skyrim nello spazio, un simulatore di Han Solo, Howard ha discusso di come l'attuale situazione lo porterà ad abbandonare PlayStation dopo tanti anni, ma per un buon motivo.

"Non vorresti mai chiudere la porta a qualcuno, giusto?", ha detto il celebre game designer e producer riferendosi all'utenza Sony, che al netto di accordi specifici dovrà dire addio alle produzioni Bethesda.

Todd Howard.
Todd Howard.

"Alla fine dei conti, però, la tua capacità di focalizzarti e dire che questo è il gioco che vuoi creare, queste sono le piattaforme su cui vuoi farlo girare, e poter poi contare su questi punti fermi ti aiuterà a realizzare un prodotto migliore."

"Concentrandoti su determinate piattaforme puoi davvero tirare fuori il massimo, e qui siamo grandi sostenitori degli sforzi che Xbox e Microsoft stanno facendo per offrire i propri giochi a un pubblico sempre più ampio."

"Che si tratti dell'integrazione con il PC, che per noi è fondamentale, oppure del cloud streaming e di tutte quelle cose, credo che la questione sia guardare le cose sul lungo periodo. Dal nostro punto di vista, questi sono aspetti fondamentalmente positivi."

"Quello che stiamo facendo è aprirci sempre di più perché la gente possa giocare con i nostri titoli, via Game Pass o in altre maniere. In questo modo non stiamo limitando le loro possibilità, anzi le stiamo aumentando."

"E posso dire di essere fiero di far parte di Xbox. Penso che tutto quello che sta succedendo sia fantastico per la community dei videogiocatori."