Borderlands: "i rapporti tra 2K Games e Gearbox non cambieranno"

Nonostante THQ Nordic abbia acquistato Gearbox, i rapporti tra lo studio e 2K Games non si modificheranno, soprattutto per quanto riguarda Borderlands.

NOTIZIA di Luca Forte   —   04/02/2021
8

Ieri abbiamo saputo che THQ Nordic, tramite la società madre Embracer Group, ha acquistato Gearbox, la software house dei Borderlands, ma anche di Battleborn e Brothers in Arms. Una cosa che, però, non andrà a modificare i rapporti tra lo studio di Randy Pitchford e 2K Games, soprattutto per quanto riguarda Borderlands e tutti i futuri progetti in lavorazione.

La notizia di ieri, infatti, aveva fatto chiedere se questa acquisizione avrebbe fatto in qualche modo cambiare gli accordi tra Gearbox e uno dei sui publisher di riferimento, ovvero 2K Games. Le due società, infatti, hanno collaborato su prodotti come Borderlands, Battleborn, ma anche su Duke Nukem, storica licenza nella mani di Gearbox. Ma, evidentemente, la loro collaborazione è molto solida e destinata a durare a lungo. Le due realtà, infatti, hanno anche dei misteriosi nuovi progetti in lavorazione.

L'acquisizione, però, apparentemente non cambierà nulla degli accordi in essere. "In qualità di publisher di Borderlands, siamo felici per i nostri partner di Gearbox e per questo nuovo entusiasmante capitolo della loro società. La fusione non cambia il rapporto di 2K con Gearbox né il nostro ruolo di editore per Borderlands o per gli altri progetti a cui stiamo attualmente lavorando con lo studio. Non vediamo l'ora di continuare la nostra partnership a lungo termine con questo team incredibilmente talentuoso e di creare con loro nuove ed eccitanti esperienze di intrattenimento da offrire agli appassionati di tutto il mondo."

Sapevate, inoltre, che le riprese del film di Borderlands sono in partenza?