Civilization 6: l'aggiornamento di dicembre introduce il city-state picker

Il nuovo aggiornamento di dicembre di Civilization 6 introduce il City-state Picker oltre che diversi miglioramenti per il bilanciamento e l'IA di gioco.

NOTIZIA di Luca Forte   —   07/12/2020
12

Firaxis continua senza sosta ad aggiornare l'ultimo capitolo della serie Civilization. Con l'aggiornamento di dicembre di Sid Meier's Civilization VI lo sviluppatore americano introduce il City-state Picker oltre che diversi miglioramenti per il bilanciamento del gameplay e per l'IA che gestisce le civiltà nemiche. Senza considerare che si potranno zittire gli avversari più logorroici.

L'aggiornamento di dicembre non sarà ricordato per essere il più ricco e il più completo della storia di Civilization, ma è sicuramente uno di quelli che saranno più apprezzati dai fan, che vedono realizzarsi alcune tra le loro richieste. La più gradita è probabilmente quella di poter dire alle civiltà nemiche di smetterla di importunarci con delle richieste, così da fermare sul nascere quei leader che per qualche ragione sono diventati estremamente logorroici.

Oltre a questa, la novità principale è la possibilità di poter scegliere quante e quali città stato avere nella partita. Si tratta di una scelta pensata per avere ancora più controllo sulla difficoltà del gioco. Per esempio avere solo città che danno bonus in scienza potrebbe aiutare ad ottenere una vittoria scientifica.

Inoltre sono stati introdotti nuovi bilanciamenti legati alle scoperte civiche, ai boost e alle ricerche scientifiche, oltre che miglioramenti nella lettura dello stato di fatto da parte degli altri leader, che non faranno più commenti banali sulla nostra forza militare, per esempio.

L'aggiornamento sarà gratuito per tutti.