PlayStation Studios e Deviation Games collaborano da oltre un anno sul gioco PS5

Altri dettagli emergono sulla collaborazione tra PlayStation Studios e Deviagion Games sul nuovo gioco per PS5.

NOTIZIA di Giorgio Melani —   14/06/2021
91

Deviation Games ha svelato di essere al lavoro insieme Sony sul suo nuovo progetto per PS5 ormai da oltre un anno, nonostante la partnership sia stata presentata solo di recente, con vari dettagli su questa collaborazione che sono stati svelati in una recente intervista.

Abbiamo visto di recente la presentazione della partnership tra Deviation Games e PlayStation Studios per un progetto in esclusiva, che sembra essere qualcosa di molto interessante. Il team è capitanato da Dave Anthony e Jason Blundell, due sviluppatori che hanno lavorato in precedenza in Treyarch e hanno un'ampia esperienza sulla serie Call of Duty.

L'idea è che stiano costruendo qualcosa in linea con le precedenti esperienze, scelta che potrebbe essere particolarmente strategica per quanto riguarda il catalogo PS5, visto che la produzione di FPS o shooter in generale potrebbe essere un punto debole dell'offerta interna.

"Stiamo lavorando insieme ormai da circa un anno, un anno e mezzo, e sta andando molto bene", ha affermato Hermen Hulst, capo di Sony Worldwide Studios, al riguardo. Il team ha attualmente un organico di oltre 100 persone, dunque il progetto in sviluppo sembra essere un titolo di grosso calibro, cosa confermata dallo stesso Anthony: "Non ci sbagliamo: questi gioco è un grande progetto, non ci sono dubbi al riguardo, e abbiamo bisogno di ancora più persone per portarlo a termine", motivo per il quale l'intenzione è di crescere ancora come studio.

Deviation si trova ancora nella fase di costruzione del team, dunque il processo è ancora lungo, sia per quanto riguarda l'organico che il progetto del gioco. A quanto pare, il nuovo titolo sarà un'esclusiva console, ma gli sviluppatori non hanno potuto chiarire ancora se sarà solo next gen o se sia destinato a uscire anche su PS4 e forse anche su PC: "Non possiamo dire ancora nulla di preciso sulle piattaforme specifiche", ha affermato Anthony.

Tuttavia, la nuova IP in sviluppo sembra importante anche per Sony: "Insieme stiamo costruendo una nuova IP che è coraggiosa, che si basa su quanto questi ragazzi hanno creato e imparato nei loro anni di carriera, che parlano da soli. E questo porterà inevitabilmente a un'altra aggiunta importante al portfolio di PlayStation di cui non vedo l'ora di potervi informare meglio", ha affermato Hulst.

Si tratta di un progetto in linea con l'accordo già annunciato tra PlayStation e il nuovo studio di Jade Raymond e anche in questo caso si basa su una notevole libertà creativa lasciata agli sviluppatori, ma con un sostegno economico importante da parte di Sony.