Epic Games si è appellata contro la sentenza del processo con Apple

Epic Games si è appellata contro la sentenza di venerdì della causa intentata contro Apple, che ha demolito molte delle sue tesi accusatorie.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   13/09/2021
90

Epic Games ha chiesto l'appello per la sentenza di venerdì della causa che la vede impegnata contro Apple. L'obiettivo è quello di far riesaminare il caso da un altro giudice o giuria per provare a far ribaltare la sentenza, che ha visto demolite buona parte delle accuse per una mancanza di focus sul punto.

Il testo della richiesta di appello non è chiarissimo, come leggibile dal documento ufficiale depositato in tribunale, ma è facile immaginare che la compagnia di Sweeney sia rimasta scottata dalle conclusioni rispetto all'accusa verso Apple di aver creato un monopolio di fatto, obbligando oltretutto gli sviluppatori a utilizzare esclusivamente il suo metodo di pagamento sull'App Store.

Tim Sweeney
Tim Sweeney

Il 10 settembre 2021, la giudice Yvonne Gonzalez Rogers ha decretato che Epic Games debba pagare ad Apple i danni per aver violato le regole del suo sistema di acquisti in gioco, pur confermando che da adesso in poi Apple dovrà consentire l'inserimento di pagamenti con servizi di terze parti. La sentenza ha anche affermato che Epic Games non è riuscita a dimostrare il monopolio di Apple, nonostante i segni che dimostrino la sua esistenza siano molteplici. Probabilmente in appello, se accettato, Epic Games rivedrà le sue strategie d'attacco cercando di colpire più a fondo.