Facebook: dati personali di 533 milioni di utenti condivisi dagli hacker

I dati personali di 533 milioni di utenti di Facebook sono stati condivisi online da alcuni hacker.

NOTIZIA di Nicola Armondi   —   04/04/2021
58

I dati personali di 533 milioni di utenti di Facebook sono stati condivisi online su un forum di hacker nella giornata di ieri, sabato 3 aprile 2021. Secondo quanto segnalato da Business Insider, tali dati "provengono da utenti di 106 nazioni diverse, inclusi 32 milioni di dati di utenti USA, 11 milioni di utenti UK e 6 milioni di utenti indiani". I dati includono numeri di telefono, Facebook ID, nome completo, località, data di nascita, biografia e in alcuni casi anche email.

Secondo quanto detto da un portavoce di Facebook, i dati sono stati ottenuti tramite una vulnerabilità che la compagnia ha risolto nel 2019. Si tratta quindi di dati vecchi, nondimeno vi è sempre il rischio che tali dati siano ancora oggi corretti e vengano quindi utilizzati da cybercriminali per impersonare altre persone.

Le prime avvisaglie di questo leak di informazioni personali erano in realtà già state notate nel gennaio 2021 da Alon Gal, CTO di Hudson Rock. Gal aveva scoperto che un utente di un forum di hacking aveva parlato di un bot automatico che permetteva di ottenere il numero di telefono di centinaia di milioni di utenti Facebook in cambio di denaro. Ora, la lista pare essere divenuta pubblica.

Gal spiega che a questo punto Facebook non può fare molto, visto che i dati sono oramai in circolazione: afferma però che la compagnia dovrebbe almeno avvertire gli utenti di fare attenzione a tentativi di phishing o di frode. In passato, ricordiamo Facebook è stata definita la piattaforma più pericolosa del web, secondo uno studio.

Facebook
Facebook