FIFA 22: con HyperMotion il machine learning prende il sopravvento nell'animazione

FIFA 22 rappresenta una notevole evoluzione tecnica anche per l'applicazione del machine learning sul fronte dell'animazione attraverso HyperMotion.

NOTIZIA di Giorgio Melani —   15/09/2021
21

FIFA 22 rappresenta un'evoluzione tecnologica importante non solo per la serie calcistica di EA ma anche per il modo in cui i videogiochi - sportivi, ma non solo - potrebbero essere sviluppati in futuro, visto che l'introduzione della tecnologia HyperMotion determina un importante inizio per il machine learning applicato alla costruzione delle animazioni.

Come spiegato da Sam Rivera di EA Sports, FIFA 22 inizia a introdurre l'uso intensivo del machine learning sulla registrazione delle animazioni standard, cosa che potrebbe comportare un cambiamento radicale nel modo in cui queste vengono create nel mondo dei videogiochi.

"Abbiamo iniziato a lavorare su un algoritmo circa tre anni fa", ha affermato Rivera, il lead gameplay producer di FIFA 22 presso EA Vancouver, "Quello che fa questo algoritmo è imparare da tutti i dati contenuti nelle registrazioni di motion capture - come il giocatore si comporta con la palla, quanti passi deve fare per avvicinarsi a questa, quale sia l'angolatura giusta del corpo, il ritmo dei movimenti, come colpire appropriatamente la palla".

Tutti questi dati vengono processati dall'algoritmo di machine learning e dunque applicati alle animazioni dei giocatori.

FIFA 22 dovrebbe iniziare a presentare animazioni di nuova generazione con HyperMotion e il machine learning
FIFA 22 dovrebbe iniziare a presentare animazioni di nuova generazione con HyperMotion e il machine learning

Tutto questo "Crea questa soluzione, con animazioni in tempo reale. Si tratta di una tecnologia davvero molto avanzata, è sostanzialmente l'inizio del machine learning che soppianta l'animazione classica".

Questo comporta diversi vantaggi, perché finora gran parte del lavoro sulle animazioni dipende dalla registrazione in motion capture, che è un processo lungo e costoso e difficilmente può raggiungere un grado di completezza totale. "Con l'accesso ad HyperMotion, possiamo inserire animazioni più lunghe, e animazioni più complesse per il controllo palla", ha spiegato Rivera, "ma questa tecnologia ci consente anche di elaborare delle transizioni nuove in mezzo alle animazioni, trovandone di nuove quanto la situazione cambia".

L'uso del machine learning, e di HyperMotion in questo caso, dovrebbe insomma garantire una maggiore differenziazione nei movimenti, che dovrebbero risultare più appropriati ad ogni situazione, adattandosi in tempo reale. Inoltre, su un piano più ampio, dovrebbe garantire un movimento più sensato e ordinato dei giocatori in campo, seguendo le indicazioni generali sul modulo e la formazione.

Nel frattempo, abbiamo viste svelate le valutazioni dei giocatori, compresi Messi, Lewandowski, Ronaldo, Donnarumma e Mbappé, per FIFA 22, oltre alle nuove Icone svelate con un trailer.