Fortnite, David Beckham fonda il suo team esport 5

Anche David Beckham debutta nel mondo dell'esport, con la fondazione del suo team competitivo: Guild Esports; si dedicherà anche a Fortnite.

NOTIZIA di Simone Pettine   —   25/06/2020

Il mondo dell'esport genera profitti su profitti, ed è un mercato crescita (anche se non in Italia, ovviamente), crescita che non dovrebbe arrestarsi secondo le stime di mercato che vanno dal 2020 al 2023. Difficile stupirsi, dunque, della decisione di David Beckham, che ha appena fondato il suo team esport.

Proprio lui, David Robert Joseph Beckham, ex calciatore inglese ma -ed è questo "ma" a fare tutta la differenza- anche imprenditore e procuratore sportivo. Il suo team esport si chiama Guild Esports e avrà la sede principale a Londra; il team competitivo parteciperà soprattutto a tornei dedicati a Fortnite, poi a Rocket League e a FIFA (EA Sports), chiaramente con un occhio di riguardo verso tutte le altre produzioni che debutteranno in futuro. Strana l'assenza di qualsiasi accenno a Valorant, per ora.

Beckham e il suo team di professionisti monitoreranno costantemente il settore del competitivo, troveranno nuovi talenti nel mondo dell'esport, li alleneranno presso la sede di Londra affiancandoli a coach. A bordo vi sarà anche lo stilista ed artista Fergus Purcell; l'intento è quello di inserirsi tra i nomi che contano il più presto possibile.

"Nel corso della mia carriera sono stato abbastanza fortunato da lavorare con giocatori che erano i massimi esperti del settore" ha commentato David Beckham, "ho visto di persona la passione e la dedizione che sono necessarie per giocare a quei livelli. E so che questa determinazione vive nei nostri atleti che si dedicano all'esport; con Guild Esports vogliamo segnare un nuovo standard, supportarli".

Mentre nascono nuovi team esport, intanto, Fortnite Capitolo 2 ha dato il via alla Stagione 3, con tutta una serie di novità imperdibili.