GameStop prevede la chiusura di 200 negozi 59

La divisione americana di GameStop ha annunciato la chiusura di circa 200 punti vendita entro la fine dell'anno per vendite insufficienti.

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   11/09/2019

GameStop ha annunciato la chiusura di un numero di negozi che va da 180 a 200, entro la fine del 2019, a causa di vendite insufficienti. La notizia riguarda la rete globale della catena e potrebbe dunque avere ripercussioni anche in Italia.

Ad ogni modo, sembra che si tratti di un'operazione di limatura: dei 5.700 punti vendita GameStop sparsi per il mondo, il 95% ha chiuso l'ultimo trimestre in attivo e il taglio andrebbe dunque a colpire solo ed esclusivamente le attività più deboli della catena. Le chiusure, tuttavia, potrebbero aumentare nel corso dei prossimi due anni.

Stando alle parole di un rappresentante di GameStop, la chiusura di 180-200 negozi andrà a migliorare il quadro di profittabilità generale della catena e aprirà a una politica più accorta per il futuro, che possa portare a un aumento degli introiti grazie all'ottimizzazione della rete.

Lo stesso rappresentante ha tuttavia smorzato gli entusiasmi nell'immediato: "Ci aspettiamo che le vendite continuino a calare nel terzo e quarto trimestre, riflettendo il termine del ciclo vitale delle attuali console." La speranza, insomma, è tutta riposta in PS5 e Xbox Scarlett.

#Software House

Software House