GeForce RTX 3080 Ti rimandate da Nvidia per risolvere i problemi di disponibilità

Secondo gli ultimi rumor, Nvidia ha rimandato l'uscita delle GeForce RTX 3080 Ti perchè prima vorrebbe risolvere i problemi di disponibilità dei modelli sul mercato.

NOTIZIA di Luca Forte   —   18/01/2021
95

Secondo gli ultimi rumor provenienti dal CES 2021, Nvidia avrebbe rimandato l'uscita delle GeForce RTX 3080 Ti, nonostante abbia già tutto pronto. Il colosso della tecnologia, infatti, vorrebbe prima risolvere i problemi di disponibilità dei modelli attualmente sul mercato prima di immetterne un'altro.

La nuova generazione di GPU di Nvidia, esattamente come è successo con PS5 e Xbox Series S/X, sta dando non pochi grattacapi a tutti gli appassionati. La combinazione di un prezzo accessibile, prestazioni all'avanguardia e il rinnovarsi della corsa alle criptovalute, infatti, hanno reso le nuove schede grafiche introvabili.

Con l'arrivo delle Radeon RX 6800 e RX 6900 di AMD, però, Nvidia vorrebbe immettere sul mercato un modello che si posizioni tra le RTX 3080 e le RTX 3090, così da contrastare efficacemente le schede concorrenti. Le nuove schede, infatti, avrebbero 20GB di VRAM, un quantitativo superiore rispetto ai 12GB della RTX 3080, ma anche ai 16GB delle Radeon RX 6000.

Nonostante questo, Nvidia sembra voler prima usare tutte le sue risorse per rifornire il mercato con le schede già annunciate, così da placare la domanda iniziale, ma anche mettendo in commercio le RTX 3060, una mossa pensata per provare a offrire una scheda che possa essere l'erede della vendutissima 1060.