Giancarlo Esposito: l'attore di Breaking Bad ha lavorato ad un "grosso videogioco" 53

Giancarlo Esposito, l'indimenticabile Gus Fring di Breaking Bad, ha detto di aver lavorato ad "un grosso videogioco" di cui non può ancora parlare.

NOTIZIA di Luca Forte   —   02/07/2020

Giancarlo Esposito, l'indimenticabile Gus Fring di Breaking Bad, ha detto di aver lavorato ad "un grosso videogioco" di cui non può ancora parlare. In un'intervista con Collider, l'attore statunitense dalle chiare origini italiane ha detto espressamente di essere al lavoro su di un videogioco sul quale ha lavorato nei primi mesi del 2020. L'analista Daniel Ahmad ha aggiunto che tale gioco sarà annunciato nel corso di questo mese. Adesso sono aperte le scommesse: sarà il prossimo CoD, FarCry o, come suggerito su ResetEra, Meth Cooking Mama?

"C'è un videogioco che ho fatto e che sarà enorme. Ma non posso dire di più." Sono queste le parole di Esposito che hanno sollevato un polverone. Questo perché Esposito è un grande nome di Hollywood e i suoi cattivi sono assolutamente memorabili. Il pensarlo come prossimo antagonista di un qualche gioco è, quindi, piuttosto esaltante.

Parlando del lavoro svolto ha detto che ha sperimentato un "nuovo stile di recitazione", ma non è andato oltre. Questo nonostante nella sua carriera abbia già partecipato ad un gioco: PayDay 2. Sul forum di ResetEra è partito un sondaggio dei ruoli a lui più congeniali. C'è chi lo vede come antagonista del prossimo Far Cry 6, a chi lo vorrebbe avere nel prossimo Call of Duty,che si dice essere ambientato durante la Guerra Fredda.

Vista la sua partecipazione a The Mandalorian, anche Star Wars: Squadron ha raccolto tanti voi. Noi, però, puntiamo tutte le nostre fiches su Meth Cooking Mama, il crossover tra Cooking Mama e Breaking Bad che ci meritiamo.

Nel frattempo l'analista di Niko Partners Daniel Ahmad ha confermato la notizia ed ha aggiunto che il gioco sarà presentato durante il mese di luglio.

Voi su cosa puntate?