Google Stadium potrebbe essere presto realtà, ma non c'entra niente con Stadia

Google è in trattativa per avere un Google Stadium, che non c'entra niente con Google Stadia.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   10/10/2022
26

Google potrebbe presto avere un suo Google Stadium. Molti penseranno immediatamente a Google Stadia, ma in realtà le due cose non c'entrano niente tra loro. Stadia è un servizio di cloud gaming fallimentare e gestito malissimo, che sarà chiuso a gennaio 2023, mentre il Google Stadium dovrebbe essere un luogo reale.

Il Tottenham Stadium
Il Tottenham Stadium

Più precisamente, Google è in trattativa con il Tottenham Hotspur FC per poter dare il suo nome al Tottenham stadium, chiamandolo appunto Google Stadium. L'obiettivo è quello di avere il logo sull'edificio, così che sia visibile durante tutte le partite e gli eventi sportivi più importanti che si svolgeranno al suo interno. Considerando che stiamo parlando di una struttura nuovissima (è stata inaugurata nel 2019), che è legata a una squadra attualmente in Premiere League e in Champions League e che si trova in una delle più grandi città europee (Londra), l'esposizione del marchio sarebbe effettivamente imponente.

Del resto il nome del Tottenham Stadium è in vendita sin dalla sua fondazione. La società sta cercando qualcuno che possa permettersi l'affare.

I rapporti tra il mondo dello sport e quello della tecnologia sono sempre stati strettissimi e le sponsorizzazioni non sono mai mancate. Anche il mondo dei videogiochi è stato sempre in contatto con quello dello sport. Licenze famose a parte, tipo quella FIFA, come dimenticare quando Nintendo acquistò una squadra di baseball? Erano i Seattle Marines, che ha posseduto fino al 2016.