GTA Trilogy elimina la bandiera confederata dal gioco: GTA diventa politicamente corretto?

GTA Trilogy, secondo una segnalazione, non includerà una bandiera confederata . Possibile che il gioco di Rockstar Games diventi politicamente corretto?

NOTIZIA di Nicola Armondi   —   24/10/2021
155

Tramite la pagina Reddit di GTA, come potete vedere poco sotto voi stessi, è stato segnalato che uno dei personaggi di GTA Vice City - Phil Cassidy - non indossa una maglia con la bandiera confederata all'interno del trailer dedicato a GTA The Trilogy, nuova versione dei vecchi Grand Theft Auto. Possibile che la saga di Rockstar si stia dando al politicamente corretto?

Come potete vedere, il personaggio - nel recente trailer di GTA The Trilogy - indossa una maglia che mostra un teschio invece della bandiera confederata. La bandiera confederata, ricordiamo, è la bandiera usata dall'esercito confederato del Sud degli Stati Uniti durante la Guerra di secessione: è quindi associata a comportamenti e mentalità tutt'altro che positive.

La rimozione della bandiera confederata da GTA The Trilogy è però una sorpresa, visto che la saga è nota per essere politicamente scorretta. Da sempre, GTA è parodia degli Stati Uniti e di tutto ciò che di negativo vi è in essa. Un utente su Reddit spiega che il miglior modo per combattere un simbolo negativo è mostrarlo in chiave parodistica, mostrandone le negatività in chiave comica. Nasconderlo non è la soluzione.

L'utente che ha condiviso l'immagine comparativa da GTA The Trilogy si domanda poi cosa altro sia stato cambiato: possibile che il team di sviluppo abbia deciso di limare una serie di dettagli per non rischiare di infastidire una parte del pubblico?

Ecco infine il nostro speciale dedicato a GTA III: quando Rockstar rivoluzionò il mondo dei videogiochi tre volte di seguito.