Halo Infinite, beta: video confronto tra le versioni Xbox Series X|S e Xbox One

L'ultimo video pubblicato da ElAnalistaDeBits ha messo a confronto le versioni Xbox Series X|S, Xbox One X e Xbox One della nuova beta di Halo Infinite.

NOTIZIA di Stefano Paglia   —   27/09/2021
105

Il canale YouTube ElAnalistaDeBits ha pubblicato un nuovo video che confronta le versioni Xbox Series X|S, Xbox One X e Xbox One della beta di Halo Infinite, mettendo in mostra i miglioramenti grafici apportati da 343 Industries rispetto la precedente fase di testing.

La prima technical preview del multiplayer si è svolta a luglio, dimostrando performance solide per praticamente tutte le console di casa Redmond, ad eccezione di Xbox One. La nuova versione della beta di Halo Infinite, come apprendiamo dal video, mostra miglioramenti significativi per tutte le versioni.

Ecco in sintesi i risultati delle analisi di ElAnalistaDeBits:

  • La versione Xbox Series S della technical preview non ha la Performance Mode a 120fps (laddove era presente nella precedente beta), ma probabilmente verrà aggiunta nuovamente in futuro.
  • Al contrario, questa modalità è stata aggiunta su Xbox One X e permette di giocare a 60fps con risoluzione dinamica 1440p.
  • Il framerate è migliorato sensibilmente rispetto alla precedente beta per tutte le versioni.
  • La Quality Mode per Series X e One X ha ombre, filtro anisotropico e drawing distance di qualità maggiore.
  • ElAnalistaDeBits elogia la qualità di alcune texture su tutte le piattaforme, un dettaglio che si nota maggiormente su Series X e One X visto che possono sfruttare risoluzioni più elevate.
  • I riflessi sono stati creati con SSR (ad eccezione di Xbox One) e cubemap.
  • Sono ancora presenti dei bug grafici nell'interfaccia.
  • I tempi di caricamento sono sei volte più veloci su Xbox Series X|S.

Ovviamente mancano ancora diversi mesi al lancio di Halo Infinite, che sarà disponibile su console e PC dall'8 dicembre, e dunque il comparto tecnico del titolo 343 Industries potrebbe migliorare ulteriormente in futuro. Intanto, alcuni giocatori della beta hanno segnalato dei bug che permettono di tirare pugni a raffica e generano cartelli creati all'infinito.