Il Trono di Spade 8, la Battaglia di Grande Inverno sarà epica, la più grande vista finora 40

L'autore e regista Bryan Cogman anticipa qualcosa su quello che vedremo nel terzo episodio dell'ottava stagione de Il Trono di Spade.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   28/04/2019

L'autore e produttore de Il Trono di Spade, Bryan Cogman, ha parlato a Hollywood Reporter di quello che sta per arrivare nella Stagione 8 della serie, che sarà anche l'ultima, parlando in particolare della scala della Battaglia di Grande Inverno, che a quanto pare avrà una dimensione mai vista prima.

Riferendo anche della cancellazione dello spin-off della serie, l'autore de Il Trono di Spade 8 ha risposto alle critiche sul ritmo basso che hanno caratterizzato un po' i commenti sui primi due episodi dell'ottava stagione di Game of Thrones. La battaglia di Winterfell avrà una scala "inedita e senza paragoni", ha affermato Cogman, non solo per quanto riguarda Il Trono di Spade ma addirittura "nella storia dell'intrattenimento video". L'autore non ha voluto ovviamente concedere alcuno spoiler, dunque si è limitato a indicare scontri sanguinosi, epica e ovviamente morte, oltre al concetto esplorato su "cosa si potrebbe fare se sapessimo che si tratta della nostra ultima notte sulla terra". D'altra parte, "Gli Estranei e il Night King sono la fine personificata", ha affermato Cogman, e "qualsiasi cosa questo possa significare per voi, è quello che vedrete nella prossima puntata".

Per quanto riguarda il ritmo de Il Trono di Spade 8, secondo molti troppo lento finora, considerando anche l'incombenza del finale, Cogman ha riferito che "Dobbiamo semplicemente raccontare la storia che vogliamo raccontare e sentire il ritmo di questa mentre la esponiamo", dunque è tutto programmato per fornire comunque una spiegazione e un climax a quanto emerso finora nelle serie. Il terzo episodio de Il Trono di Spade: Stagione 8 andrà in onda questa notte alle 3:00 del mattino del 29 aprile su Sky Atlantic e dalle 4:30 on demand su Now TV.