Marvel's Guardians of the Galaxy e ray tracing, PS5 VS Xbox Series X: l'analisi di DF

Marvel's Guardians of the Galaxy ha visto l'introduzione del supporto per il ray tracing su PS5 e Xbox Series X, e Digital Foundry ha messo le due versioni a confronto.

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   18/12/2021
54

Marvel's Guardians of the Galaxy ha introdotto il ray tracing su PS5 e Xbox Series X con l'ultimo aggiornamento, e Digital Foundry ha pensato bene di mettere le due versioni a confronto. Quale gira meglio?

Disponibile da ieri, la patch con ray tracing per Marvel's Guardians Of The Galaxy aggiunge una terza modalità grafica che si aggiunge alle due già presenti (4K a 30 fps e 1080p a 60 fps) e può contare su splendidi riflessi ray traced applicati all'acqua e a tutte le superfici lucide.

Il risultato appare davvero ottimo e aggiunge carattere e profondità alla resa visiva del gioco, ma è chiaro che l'applicazione di una tecnologia del genere ha un costo in termini di performance: in questo caso il gioco gira a 4K dinamici e 30 fps, scendendo fino a 1620p nelle sequenze più complesse.

PlayStation 5 e Xbox Series X sembrano comportarsi alla stessa maniera, dunque non c'è una console vincitrice in questo confronto, ma la patch purtroppo non va a sistemare le incertezze che si verificano sulla piattaforma Sony nella modalità a 60 fps.

A tal proposito, Marvel's Guardians of the Galaxy era bloccato a 30 fps su Xbox Series S ma l'update ha reinserito la possibilità di sbloccare il frame rate, pur senza migliorare in alcun modo l'ottimizzazione.