Matrix 4 Resurrections, il secondo trailer cita la trilogia originale con il déjà vu

Un nuovo trailer per Matrix Resurrections riprende scene e situazioni della trilogia originale, citando il mitico déjà vu e spiegando forse qualcosa del nuovo.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   01/12/2021
31

Matrix Resurrections torna a mostrarsi con un secondo teaser trailer, questa volta con diversi riferimenti anche alla trilogia originale di cui questo è a tutti gli effetti un seguito, ponendosi come quarto capitolo della storia.

Si tratta di un video breve, che mette insieme diverse scene creando un effetto molto particolare e facendoci spaziare tra gli eventi e i personaggi nuovi e quelli classici che conosciamo ormai molto bene. Tutto parte con una delle citazioni storiche del primo capitolo: "Un déjà vu è un'imperfezione di Matrix. Capita quando cambiano qualcosa", diceva Trinity a un Neo ancora decisamente inesperto e stupito, e questa citazione viene ripetuta nel corso del trailer, che infatti mischia cose vecchie ad altre nuove in una sorta di ripetizione ciclica di alcuni eventi.

Tra le varie scene si scorge anche il personaggio interpretato da Jonathan Groff che sembra essere una sorta di "cattivo" piuttosto importante, cosa che fa pensare a un ruolo simile a quello del buon vecchio Agente Smith. L'idea che emerge è che il nuovo Matrix possa essere un reboot del software originale, costruito però utilizzando parti di codice vecchio, cosa che potrebbe spiegare il ritorno di alcuni personaggi come Neo e Trinity, appunto, interpretati nuovamente da Keanu Reeves e Carrie-Ann Moss, mentre alcune cose sono nuove ma corrispondenti a quelle già viste in passato, come il nuovo Morpheus da parte di Yahya Abdul-Mateen II.

Dopo aver visto il primo trailer e i nuovi poster, vediamo dunque il nuovo teaser trailer di The Matrix Resurrections, la cui uscita è prevista per il 22 dicembre al cinema in USA e l'1 gennaio 2022 in Italia.