Microsoft, l'acquisizione di Bethesda è un altro passo verso il dominio del mercato console

Per gli analisti di GlobalData, con l'acquisizione di Bethesda Microsoft ha fatto un altro passo verso il dominio del mercato console.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   21/09/2020
303

Con l'acquisizione di Bethesda, che vale 7,5 miliardi di dollari, Microsoft ha fatto un altro passo verso il dominio del mercato console, che entro il 2025 varrà 60 miliardi di dollari. Ad affermarlo è stato Rupantar Guha, analista di GlobalData, secondo cui i nuovi studi daranno a Microsoft una spinta determinante nella battaglia contro Sony per il mercato della nuova generazione.

"Microsoft è determinata a superare Sony nella corsa sul mercato console. Prima ha dato alle nuove Xbox lo stesso prezzo di PS5 (in realtà è successo l'esatto contrario, ma non sottilizziamo ndr), ora aggiunge diversi giochi di alto profilo alla sua piattaforma. I giochi di Zenimax quali Doom, Quake, Prey e Dishonored competeranno con le esclusive di PS5 quali Spider-Man: Miles Morales, Gran Turismo 7 e Ratchet & Clank: Rift Apart."

A questo punto l'analisi di Guha si fa un po' confusionaria, perché parla di Starfield come titolo di rimpiazzo di Halo Infinite per questo Natale, quando in realtà le probabilità che esca tra poche settimane sono praticamente nulle.

Comunque sia, è vero che attualmente Microsoft conta 23 studi, mentre Sony 15, dato che indica un maggiore interesse della casa di Redmond verso i titoli first party rispetto al passato. Secondo GlobalData i giochi più importanti tra quelli in produzione dagli studi di Zenimax, saranno esclusive Xbox, come del resto è normale che sia a questo punto.

The Elder Scrolls Vi Annuncio 2