Microsoft risponde alle accuse di Sony e punta il dito sulle esclusive PlayStation

Dopo l'audizione di Sony presso l'antitrust, Microsoft ha risposto alle accuse di monopolio puntando il dito sulle esclusive PlayStation.

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   02/08/2022
379

Microsoft ha risposto alle accuse di Sony in merito al rischio di una situazione di monopolio dopo l'acquisizione di Activision, e lo ha fatto anche e soprattutto puntando il dito sulle esclusive PlayStation, in particolare quelle third party.

Come ricorderete, Sony ha espresso all'antitrust brasiliana (ma a quanto pare la situazione è più o meno la stessa nei vari paesi) le proprie perplessità circa l'importante operazione battendo su due argomenti in particolare: il fatto che Call of Duty non abbia rivali e l'eccessiva crescita di Xbox Game Pass.

Se n'è parlato parecchio: si tratta di una strategia del tutto legittima da parte di un concorrente diretto, che prova ovviamente a mettere in difficoltà la controparte impedendole di diventare ancora più rilevante e di sottrargli degli utenti.

Ebbene, come detto Microsoft ha risposto a queste accuse mettendo in evidenza la condotta di Sony sul fronte delle esclusive, anche quelle third party, nonché il fatto che anche la casa giapponese disponga di brand assolutamente riconoscibili associati a PlayStation.

"Sony e Nintendo vantano un'offerta forte e differenziata, che include i loro stessi giochi esclusivi", si legge nella nota di Microsoft inviata all'antitrust neozelandese. "Ad esempio, IDC ha identificato che le esclusive Sony del 2018 includono God of War e Marvel's Spider-Man, in aggunta ad altre produzioni importanti come The Last of Us e Uncharted."

"Ebbene, questi titoli riflettono un'integrazione verticale di Sony (vedi ad esempio gli studi cinematografici dell'azienda che possiedono la licenza di Spider-Man), ma anche una strategia più ampia che punta a ottenere i diritti per creare esclusive third party per le proprie console." In tal senso, il documento menziona in maniera esplicita Final Fantasy VII.