Microsoft Windows 10, il grosso aggiornamento 19H2 di settembre sarà piuttosto contenuto 13

Sembra che il nuovo aggiornamento di settembre previsto da Microsoft per Windows 10 non sia destinato a contenere cambiamenti visibili dagli utenti.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   02/07/2019

Sembra proprio il prossimo aggiornamento maggiore previsto da Microsoft per Windows 10, ovvero il 19H2 che arriverà a settembre, sia destinato ad essere piuttosto contenuto negli aspetti visibili, pur andando a modificare diversi elementi del sistema operativo.

Non ci sono ancora dettagli precisi al riguardo, ma sembra che l'update sia incentrato su "un set di caratteristiche per miglioramenti su performance specifiche, studiate per le industrie e per migliorare la qualità", si legge in base a quanto riferito da Microsoft. Non sembrano esserci nuove funzionalità visibili in programma, piuttosto un perfezionamento generale delle caratteristiche già presenti in Windows 10. Coloro che fanno parte del programma Windows Insider potranno già ottenere una prima fase di aggiornamento attraverso la Build 18362.1, uscita già questa settimana, che comprende alcuni cambiamenti "dietro le scene" ma a quanto pare "nulla di visibile per gli Insider".

In ogni caso, tutto l'aggiornamento completo arriverà disponibile per tutti gli utenti standard a settembre con l'update 19H2, che una volta installato però probabilmente non mostrerà praticamente alcun cambiamento visibile per l'utente privato normale, a quanto pare. Il programma di Microsoft con Windows 10 sembra dunque proseguire sulla strada dei due aggiornamenti maggiori annuali, ma con quello primaverile che sembra destinato ad apportare i cambiamenti più visibili e d'impatto e quello autunnale incentrato soprattutto sull'aggiustamento e i miglioramenti più sottili e meno visibili per gli utenti.

#Microsoft

Microsoft