Microtransazioni: per il governo olandese manipolano i bambini, in arrivo bando delle casse premio

Per il governo olandese le microtransazioni manipolano i bambini e le casse premio sono una forma di gioco d'azzardo: in arrivo il bando.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   01/07/2022
145

Alcuni partiti olandesi hanno posto una mozione al parlamento, in cui hanno la maggioranza assoluta (94 su 150 seggi alla Camera dei deputati, 44 su 75 seggi del Senato), per chiedere il bando delle casse premio, considerate gioco d'azzardo, partendo dalle microtransazioni, che stando al testo manipolano i bambini.

Genshin Impact fa ampio uso di casse premio
Genshin Impact fa ampio uso di casse premio

Nella mozione possiamo leggere: "La Camera, preso atto che i bambini nei videogiochi sono manipolati per acquistare microtransazioni e che le cosiddette casse premio sono una forma di gioco d'azzardo;

preso atto che queste transazioni creano dipendenza e possono imporre costi inattesi, dagli effetti distruttivi;

preso atto che le associazioni dei consumatori di diciotto paesi europei hanno chiesto la regolamentazione delle casse premio;

...

preso atto che in Belgio le casse premio sono vietate;

chiede al gabinetto di indagare sulla possibilità di bandire le casse premio anche anche nei Paesi Bassi e, ove necessario, di cambiare la legge."

Insomma, anche in Olanda il problema delle Casse premio è diventato una questione politica. Del resto è noto come sia una forma di monetizzazione controversa, concepita proprio partendo dai principi che regolano il gioco d'azzardo.

Proprio oggi anche la Spagna ha annunciato provvedimenti sulle casse premio.