Nintendo Switch, al First Playable un evento indie con gli autori di SteamWorld

Nintendo Switch sarà presente al First Playable organizzato da IIDEA con un panel dedicato agli sviluppatori indie, e in particolare agli autori della serie SteamWorld.

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   30/06/2021
1

Nintendo Switch sarà presente al First Playable, l'evento organizzato da IIDEA dedicato agli sviluppatori italiani, con un panel in cui si discuterà di produzioni indie insieme agli autori della serie SteamWorld.

Con tanti nuovi giochi in lavorazione, il team di SteamWorld parteciperà al panel virtuale che verrà trasmesso domani, 1 luglio, alle 16.00 con due dei suoi componenti di spicco, ovverosia Ulf Hartelius e Robert Olsen.

Gli sviluppatori saranno a disposizione per qualsiasi domanda del pubblico e racconteranno la loro esperienza nella creazione di videogiochi su Nintendo Switch in un panel dedicato, che sarà moderato da Elisa Di Lorenzo, Co-Founder dello studio Untold Games.

SteamWorld, un artwork ufficiale.
SteamWorld, un artwork ufficiale.

Ulf Hartelius si è occupato del coding e del design della serie sin dal secondo capitolo SteamWorld Dig e sta attualmente lavorando nei panni di Game Director sul nuovo e attesissimo The Gunk.

Anche Robert Olsen è nel team sin dai primi esordi della saga: partito come Junior Game Designer, è diventato, nel corso degli anni e dopo numerosi successi, uno dei membri più esperti e senior dello studio svedese Image & Form.

A quattro anni dall'uscita di Nintendo Switch, la libreria della console di casa Nintendo va via via crescendo, tanto da aver sorpassato il traguardo di oltre 2000 titoli, e questo anche grazie a realtà di sviluppo indipendenti, sempre più sinonimo di qualità.

Nintendo ha scelto di stare in prima fila nel supportare gli studi di sviluppo fornendo, con le sue tavole rotonde dedicate, una grande possibilità di visibilità ai media e al pubblico per gli sviluppatori, in modo che possano continuare a crescere ed evolvere.

First Playable è un evento focalizzato sul business dei videogiochi, dove sviluppatori e publisher si incontrano per instaurare collaborazioni e progetti insieme, ma non ha solo l'obiettivo di connettere gli operatori del settore.

Coerentemente con la missione di IIDEA e dei suoi partner istituzionali, l'evento si pone lo scopo più strategico di far crescere le imprese italiane e aiutarle a sviluppare il loro business in un mercato internazionale competitivo e in continua evoluzione come quello dei videogiochi.