Nintendo Switch Pro "non serve realmente", secondo il lead designer di World War Z

Nintendo Switch Pro, la chiacchierata console della grande N, non è realmente utile secondo il lead designer di World War Z.

NOTIZIA di Nicola Armondi   —   25/10/2021
68

Le chiacchiere su un modello potenziato della console della casa di Kyoto non smettono di circolare e anche gli sviluppatori danno la propria opinione. Il lead designer di World War Z, ad esempio, ritiene che un Nintendo Switch Pro non sarebbe realmente utile.

Parlando con Nintendo Everything, è stato chiesto a Grigorenko cosa vorrebbe da un potenziale Nintendo Switch Pro: "La risposta più ovvia sarebbe un hardware complessivamente migliore con meno limitazioni nella creazione e nelle dimensioni delle patch, ma non credo che Switch abbia così tanto bisogno di una versione più potente. Saber e molti altri studi di talento hanno già dimostrato che non esistono port impossibili. Le console Nintendo non si sono mai concentrate sull'hardware, ma su un qualcosa che migliora l'esperienza di gioco, e non vedo l'ora di vedere cosa si inventeranno la prossima volta."

Versione PS4 di World War Z
Versione PS4 di World War Z

A Grigorenko è stato anche chiesto se ritiene che sia stato raggiunto il massimo con l'attuale sistema Switch: "Ogni gioco che rilasciamo su Switch spinge l'hardware più di prima. World War Z è stata una sfida più complessa rispetto ai nostri progetti precedenti, e sono sicuro che anche i nostri prossimi progetti si distingueranno, ma tutto dipende dal gioco. A volte nell'industria dei videogiochi le cose che sembrano incredibilmente complesse da una prospettiva esterna sono in realtà facili da implementare durante lo sviluppo. Il più delle volte però è il contrario: le cose più semplici possono richiedere un'immensa quantità di tempo e di sforzi per funzionare. In Saber, credo che abbiamo raggiunto un grande equilibrio in tutti i nostri port per Switch, offrendo un gameplay incredibile e mantenendo una grafica fantastica."

L'idea quindi è che un hardware più potente non è fondamentale, sia perché molti giochi riescono comunque a essere riprodotti su Switch, sia perché l'hardware Nintendo non punta sulla pura forza bruta, ma più che altro su metodi di approccio ai giochi innovativi.

Parlando sempre di Nintendo Switch, le vendite dei giochi retail sono il 45% del totale in UK.