Nintendo valuta lo streaming ma resta concentrata su mercato fisico e digitale 11

Anche Nintendo sta pensando alla possibilità dei servizi in streaming per i videogiochi ma per il momento resta concentrata sul mercato tradizionale, tra fisico e digitale.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   18/06/2019

Sebbene sia la compagnia storicamente più tradizionalista, anche Nintendo sembra stia considerando in qualche modo il gioco in streaming per il prossimo futuro, sebbene non abbia al momento nulla di concreto da riferire al riguardo, preferendo continuare a concentrarsi sul mercato tradizionale tra fisico e digitale.

Il gioco in streaming è stato un po' il soggetto principale nei discorsi sul futuro videoludico all'E3 2019, vista la presenza di Google Stadia e di Microsoft Project xCloud, dunque TechCrunch ha chiesto un commento al riguardo anche a Nintendo, precisamente all'executive americano Charlie Scibetta , il quale si è dimostrato possibilista, ma senza avere assolutamente nulla da riferire per il momento. "Lo streaming è certamente una tecnologia interessante", ha affermato l'uomo della compagnia di Kyoto, "Nintendo la sta tenendo d'occhio e la stiamo valutando. Non abbiamo nulla da annunciare per il momento, per quanto riguarda l'adozione di tale tecnologia. Per noi, si tratta ancora di concentrarci sul fisico e sul digitale attraverso eShop".

Dunque sembra un po' la classica dichiarazione di facciata da parte di Nintendo, con cui dimostrano di non voler chiudere la porta in faccia ad alcun possibile sviluppo futuro pur non avendo assolutamente nulla di preciso in programma al riguardo: "Siamo sempre interessati al modo in cui le varie tecnologie possano consentire modi di videogiocare", aveva riferito sempre al riguardo anche Doug Bowser, nuovo presidente di Nintendo of America, tanto per ribadire il concetto. In ogni caso, prendiamo atto che Nintendo sta valutando la possibilità del gioco in streaming, a quanto pare.