40

Non solo Nintendo Switch 2: NVIDIA potrebbe lavorare a un'altra console portatile

NVIDIA potrebbe essere al lavoro sul SoC per una "console portatile" in collaborazione con Mediatek, oltre a Nintendo Switch 2.

Non solo Nintendo Switch 2: NVIDIA potrebbe lavorare a un'altra console portatile
NOTIZIA di Giorgio Melani   —   15/05/2024

NVIDIA potrebbe stare lavorando a un nuovo SoC che potrebbe essere utilizzato per soluzioni portatili, forse anche per una nuova console portatile che potrebbe dunque andare in contrasto con Nintendo Switch 2, o come si chiamerà la nuova console della casa di Kyoto.

La questione si collega a quella già riferita in precedenza della collaborazione tra NVIDIA e Mediatek, che riguarderebbe l'elaborazione di un nuovo SoC basato su ARM, particolarmente focalizzato sull'intelligenza artificiale, che potrebbe essere presentato nel corso del Computex, ma a questo si aggiunge anche la voce secondo la quale tale collaborazione potrebbe avere a che fare con una console portatile, o qualcosa del genere.

Dopo le indiscrezioni riportate dall'analista Dan Nysterdt, arriva infatti anche il leaker XpeaGPU a rincarare la dose, sostenendo che dalla collaborazione tra NVIDIA e Mediatek potrebbe emergere un SoC da utilizzare per una soluzione da gaming portatile.

Huang "frustrato" da Nintendo?

In base a quanto riferito, il CEO di NVIDIA, Jensen Huang, sarebbe "frustrato da Nintendo" e avrebbe intenzione di cercare di aggredire il mercato dei dispositivi da gioco portatili, cercando di recuperare terreno rispetto a AMD, che al momento sta dominando il settore, escludendo ovviamente Nintendo Switch.

Si tratta al momento di ricostruzioni alquanto fantasiose, ma sembrano basarsi comunque su alcuni movimenti reali come l'avvicinamento tra NVIDIA e Mediatek, che è sostanzialmente corroborato dalle informazioni emerse sui progetti per contrastare Snapdragon X Elite.

Per quanto riguarda Nintendo Switch 2, NVIDIA ha dovuto seguire le richieste di Nintendo, le quali probabilmente riguardano un sistema bilanciato che sia anche in grado di garantire una certa autonomia ed efficienza, ma dalla collaborazione con Mediatek potrebbe emergere un SoC più impostato sulla potenza bruta, che potrebbe portare a risultati tecnici notevoli.

Considerando anche le soluzioni adottate da NVIDIA per ottimizzare i risultati in machine learning come DLSS e simili, i risultati raggiungibili sul fronte squisitamente tecnico potrebbero essere davvero notevoli, staremo a vedere.