La nuova AMD Radeon RX 6600 è disponibile, si fa per dire

La AMD Radeon RX 6600 è arrivata, nei soli modelli custom, ed è andata sold out rapidamente nonostante un rapporto tra prezzo e prestazioni non eccezionale

NOTIZIA di Mattia Armani   —   13/10/2021
17

Già introvabile sul mercato internazionale la AMD Radeon RX 6600, qui la nostra recensione della GIGABYTE Radeon RX 6600 EAGLE, non ha ancora un prezzo ufficiale per l'Italia e questo significa che potrebbe risultare possibile comprarla negli shop nostrani nei prossimi giorni. D'altronde con la situazione poco esaltante dei prezzi delle GPU il lancio di una nuova scheda può trasformarsi in un'occasione, anche di fronte a un prezzo consigliato di 329 dollari che non ci ha impressionato.

La nuova scheda di fascia medio bassa AMD punta al 1080p ad alta efficienza, montando una versione ridotta del chip Navi 23 della AMD Radeon RX 6600 XT, ed è senza dubbio in grado di garantire prestazioni discrete in 1080p, ma risulta meno conveniente di schede non molto più costose e soffre il numero limitato di ray accelerator, soffrendo anche senza ray tracing con titoli come Cyberpunk 2077. Abbastanza da portare molti ad affermare che pur essendo interessante, in funzione di un ottimo equilibrio tra prestazioni e temperature, dovrebbe costare un centinaio di euro in meno.

La GIGABYTE Radeon RX 6600 EAGLE, protagonista della nostra recensione della nuova scheda AMD
La GIGABYTE Radeon RX 6600 EAGLE, protagonista della nostra recensione della nuova scheda AMD

Come anticipato, però, sono tempi duri per le GPU e una scheda del genere, trovata effettivamente a prezzi vicini a quello consigliato, potrebbe comunque dare soddisfazioni, complice la tecnologia AMD FidelityFX Super Resolution grazie alla quale può spingere 60fps a Far Cry 6 anche in 1440p, con ray tracing attivo, e garantisce framerate elevati con titoli come Deathloop. Ma potrebbe essere difficile anche solo trovarla, visto il potenziale interesse dei minatori di criptovalute in funzione dell'efficienza elevata, a meno di non aspettare l'arrivo della scheda nelle configurazioni dei pre-assemblati, previsto già per il mese di ottobre.