NVIDIA, crollo dei ricavi per il settore gaming: -33% nel secondo trimestre 2022

La divisione gaming di NVIDIA ha subito un crollo dei ricavi nel corso del secondo trimestre del 2022, facendo segnare un -33% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   09/08/2022
63

NVIDIA ha subito un crollo dei ricavi per il settore gaming durante il secondo trimestre del 2022, facendo segnare un -33% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno e incassando in pratica un miliardo di dollari in meno.

Da un lato a causa del crollo delle criptovalute, dall'altro per via del lancio ormai imminente delle GPU della serie 40, l'azienda è passata dai 3,06 miliardi di dollari del Q2 2021 ai 2,04 miliardi di dollari del Q2 2022.

Non si tratta chiaramente dell'unica compagnia colpita dalla contrazione del mercato, vedi ad esempio il totale dell'industria videoludica americana che ha fatto segnare un -13% rispetto allo scorso anno, stando ai dati di NPD.

Rappresenta invece un caso a parte AMD, che grazie ai ricavi fatti con PS5, Xbox Series X|S e GPU è l'unica a essere cresciuta e non di poco nel secondo trimestre, con un +32% dei ricavi.