NVIDIA DLSS 2.3: l'avanzato upscaling delle GeForce RTX si evolve ancora una volta

Il DLSS 2.3 potenzia ulteriormente la tecnologia di punta NVIDIA di questa generazione, migliorando stabilità dell'immagine e dettaglio degli oggetti in movimento.

NOTIZIA di Mattia Armani   —   16/11/2021
28

L'avanzato upscaling NVIDIA DLSS è in procinto di superare la soglia dei 130 titoli supportati e celebra l'evento passando alla versione versione 2.3. Nuovo passo in avanti quindi, con un miglior uso dei vettori di movimento, o motion vector, che comporta un incremento nella qualità degli oggetti in rapido movimento come veicoli e particellari oltre a una migliore stabilità dell'immagine. Non a caso NVIDIA ha puntato i riflettori su questi aspetti per un paio dei primi titoli aggiornati che sono Cyberpunk 2077, finalmente liberato dall'effetto ghosting, e DOOM Eternal che non deve più sacrificare la qualità dei particellari per ottenere i benefici del DLSS.

L'aggiornamento alla versione 2.3 della tecnologia DLSS può essere implementato con una patch cosa che ha reso possibile implementarlo in diversi titoli tra cui Baldur's Gate 3, anche qui con miglioramenti ai particellari come nel caso di DOOM Eternal, e anche Enlisted, con un aumento complessivo della stabilità dell'immagine con l'eliminazione o per lo meno la riduzione degli sfarfallii. Ma la lista dei titoli supportati è ben più lunga.

Il DLSS 2.3 elimina il ghosting e migliora il dettaglio delle immagini in movimento
Il DLSS 2.3 elimina il ghosting e migliora il dettaglio delle immagini in movimento

Titoli con supporto NVIDIA DLSS 2.3

  • Baldur's Gate 3
  • Bright Memory: Infinite
  • Cyberpunk 2077
  • Crysis 2 Remastered
  • Crysis 3 Remastered
  • Deathloop
  • DOOM Eternal
  • Farming Simulator 22 (disponibile dal 22 novembre)
  • Grand Theft Auto: The Trilogy - The Definitive Edition
  • Grand Theft Auto 3 Definitive Edition
  • Grand Theft Auto Vice City Definitive Edition
  • Grand Theft Auto San Andreas Definitive Edition
  • Jurassic World Evolution 2
  • Marvel's Guardians of the Galaxy
  • Rise of the Tomb Raider
  • Shadow of the Tomb Raider
  • Sword & Fairy 7

I motion vector sono importanti per il funzionamento del DLSS che cercando di prevedere il frame successivo, in modo da alzarne la qualità senza pesare sull'hardware, deve tenere conto anche della posizione che avranno gli oggetti nell'immagine che deve creare. Non a caso sono stati una delle novità principali del DLSS 2.0, un vero e proprio punto di svolta che ha finalmente permesso alla tecnologia NVIDIA di mostrare un potenziale di cui ancora non vediamo i confini.

Nel frattempo però, ci godiamo i vantaggi che porta, nettamente superiori a quelli di un upscaler spaziale a prescindere dalla qualità di quest'ultimo. Non importa quindi che si parli della tecnologia AMD FidelityFX Super Resolution o del nuovo NVIDIA Image Scaling, aggiornato per garantire risultati migliori grazie a un algoritmo di sharpening, un maggior controllo sulle impostazioni di upscaling e per dare la possibilità agli sviluppatori, grazie al nuovo SDK, di implementarlo su tutte le GPU, comprese quelle di Intel e AMD.

La resa dei particellari di DOOM Eternal migliora in modo radicale con il DLSS 2.3
La resa dei particellari di DOOM Eternal migliora in modo radicale con il DLSS 2.3

I titoli supportati sono già ufficialmente più di 130, anche se alcuni sono ancora in dirittura d'arrivo, con un salto netto rispetto ai 45 giochi supportati alla fine del primo trimestre del 2021. Ma con l'integrazione della tecnologia NVIDIA DLSS nell'Unreal Engine e in Unity, la sua diffusione ha iniziato a galoppare e difficilmente si fermerà, puntando a eliminare anche la necessità di un lavoro di implementazione da parte degli sviluppatori, al momento fondamentale proprio per i summenzionati motion vector.

Una volta superato quest'ultimo ostacolo, parliamo di una tecnologia destinata a diventare uno standard. D'altronde il potenziale è pressoché illimitato, tanto da spingere Intel a implementare qualcosa di simile, chiamato Xess, sulle sue prime GPU da gaming in arrivo a inizio 2022.