PlayStation, Xbox e Nintendo: il 2022 sarà da record grazie agli abbonamenti, per DFC Intelligence

Secondo le stime degli analisti di DFC Intelligence, il 2022 sarà un'annata da record per il mercato console e PC grazie ai servizi in abbonamento di Sony, Nintendo e Microsoft.

NOTIZIA di Stefano Paglia   —   29/06/2022
32

DFC Intelligence ha pubblicato il suo rapporto con le previsioni per il 2022 per l'industria videoludica, in cui afferma che il mercato PC e console registrerà incassi da record grazie ai servizi ad abbonamento come PlayStation Plus e Xbox Game Pass, che stanno acquisendo sempre maggiore popolarità tra i giocatori.

Per il 2022 gli analisti di DFC Intelligence prevedono incassi pari a 72 miliardi di dollari, ovvero il 5% in più rispetto allo scorso anno, che a sua volta era stata un'annata da record.

"Un importante motore di questa crescita non sono le nuove uscite, ma il crescente utilizzo dei servizi in abbonamento di Microsoft, Sony, Nintendo e altri", ha affermato DFC.

"Prevediamo che un terzo delle entrate di software/servizi per Microsoft, Sony e Nintendo sarà rappresentato dai loro servizi di abbonamento, Xbox Game Pass, Nintendo Switch Online e il recente rinnovato PlayStation Plus."

Ps5 Xbox Switch

Come detto il 2022 potrebbe rivelarsi un'annata da record per il mercato videoludico secondo DFC Intelligence, nonostante la carenza di hardware e i risultati del 2021 e 2020 "gonfiati" dalla pandemia, con tante persone che si sono avvicinate o hanno investito maggiormente nei videogiochi durante i lockdown.

"Anche se i prezzi aumentano e la possibilità di una recessione è in agguato, l'industria dei giochi dovrebbe continuare a crescere", ha affermato DFC Intelligence.