Pokémon GO, con il nuovo Aggiornamento si possono richiedere nuovi PokéStop

Finalmente ci siamo: con il nuovo aggiornamento di Pokémon GO Niantic Labs introduce ufficialmente la possibilità di richiedere nuovi PokéStop, in fase beta.

NOTIZIA di Simone Pettine   —   13/09/2018
7

Nonostante sia presente sul mercato mobile ormai da più di due anni, negli ultimi mesi Pokémon GO sta cambiando decisamente volto con una serie di importanti aggiornamenti rilasciati poco alla volta da Niantic Labs. Non ci riferiamo solo all'arrivo delle nuove generazioni e dei Pokémon di Alola, ma di funzioni di un certo spessore all'interno di un titolo Pokémon: la cattura di nuovi Leggendari, gli Scambi tra Allenatori, e molto altro.

Il prossimo aggiornamento di Pokémon GO, attualmente già in fase di rollout per alcuni dispositivi android e iOS, introdurrà in fase beta la possibilità di richiedere, segnalare e suggerire nuovi PokéStop. Inizialmente solo alcuni paesi avranno accesso a questa funzione, che via via verrà estesa poi anche a tutti gli altri. Per chi gioca abitualmente a Pokémon GO è facile intuire che si tratta di un aggiornamento davvero decisivo per il titolo mobile.

Pokémon GO ruota attorno al concetto dei PokéStop, punti di interesse dove l'allenatore trova uno spawn di particolari Pokémon selvatici, può raccogliere utili strumenti di gioco come Bacche e PokéBall, nonché punti esperienza. Le città piene di PokéStop sono quelle in cui il gioco è più vitale che mai naturalmente, mentre piccoli centri abitati magari ne hanno appena una manciata. Con il nuovo aggiornamento Niantic Labs consentirà ai giocatori di segnalare un punto di interesse della propria città richiedendo così l'apertura di un nuovo PokéStop. Ovviamente non tutte le richieste verranno automaticamente approvate, perché ci saranno dei criteri da rispettare (interesse storico del luogo, accessibilità pedonale, e via dicendo).

Pokemon Go Lucky Pokemon 1