Prey e Dishonored, Xbox Series X|S: video di Digital Foundry, luci e ombre

Digital Foundry ha proposto un nuovo video analisi per Dishonored e Prey e, soprattutto questo ultimo gioco, è definito "quasi una remastered".

NOTIZIA di Nicola Armondi   —   16/03/2021
86

Microsoft ha svelato che arriverà un upgrade FPS Boost per titoli come Skyrim, Fallout 4 e Fallout 76, ma già ora possiamo goderci questa nuova feature per Prey e Dishonored. Digital Foundry ha quindi analizzato i due giochi e ha proposto un nuovo video nel quale spiega tutte le novità.

Digital Foundry ricorda che Prey gira a 900p su Xbox One S e 1440p su One X. Queste risoluzioni rimangono uguali sulle console next-gen, rispettivamente Series S e Series X. Tutti i problemi di prestazioni originali sono però risolti da FPS Boost: entrambe le console raggiungono i 60 FPS con solo alcuni stutter presso i checkpoint. Tutto questo, però, è solo una parte dei vantaggi.

Prey vede alcuni miglioramenti nell'input lag. I caricamenti inoltre passano da un minuto e 15 secondi di Xbox One S ai 13 secondi delle macchine next-gen. L'unico peccato, secondo Digital Foundry, è che su Series S è bloccato a 900p, quando è chiaro che la console potrebbe fare di più.

Parliamo però di Dishonored Definitive Edition. Il port per PS4 e Xbox One aveva deluso e la versione Xbox Series X|S comunque dimostra qualche problema. Il gioco non riesce a mantenere i 60 FPS, anche a causa di alcuni elementi dell'interfaccia che causano degli stutter. In ogni caso, il miglioramento è enorme. Il gioco arriva inoltre a 1080p su entrambe le piattaforme next-gen, al pari delle versioni old-gen. FPS Boost, spiega Digital Foundry, non è quindi dedicato solo al miglioramento degli FPS, ma può influire su altri elementi come possiamo vedere nel caso di Prey.

Infine, per quanto riguarda il rapporto tra Xbox e Bethesda, esclusive a parte, i team di sviluppo saranno più liberi.

Prey su Xbox Series X|S
Prey su Xbox Series X|S