PS5, AMD sembra suggerire il periodo di uscita della nuova console Sony 36

Dalla conferenza finanziaria di AMD e dalle parole della CEO Lisa Su emergono ulteriori conferme dell'arrivo di PS5 nel 2020 e probabilmente nell'autunno del prossimo anno.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   01/05/2019

Continuano le supposizioni sul possibile periodo di uscita di PS5, a cui si aggiungono delle prove più concrete come le affermazioni di Lisa Su, CEO di AMD, sulla partnership con Sony.

Parlando a una conferenza finanziaria di AMD, la Su ha riferito come il calo di ricavi provenienti dal mercato delle unità semi-custom sia destinato a perdurare ancora per tutto il 2019, dopo una discesa del 17% con un ulteriore calo previsto di circa il 20%. Questo è dovuto anche alla produzione di chip per Sony, come riferito dalla stessa CEO: "Siamo molto felici della nostra partnership e dell'estensione dell'accordo con Sony per le console di prossima generazione", ha affermato, facendo capire che il mercato dei chip semi-custom sia fortemente legato alla produzione di PlayStation.

A tale proposito, risulta particolarmente un passaggio della conferenza, nel quale la CEO ha spiegato che "Arrivando al 2020, senza specificare alcun partner, crediamo che i semi-custom ritorneranno a crescere per quell'anno e quelli successivi". Sembra piuttosto chiaro il riferimento al probabile arrivo di PS5 nel 2020 e probabilmente anche alla nuova Xbox, visto che AMD fornisce hardware anche alle console Microsoft. Tutte queste voci e supposizioni convergono dunque sul 2020 e in particolare all'autunno del prossimo anno, con l'idea più diffusa che vuole PS5 in arrivo a novembre 2020, a questo punto.

Mark Cerny ha recentemente confermato che l'hardware di PS5 è composto da chip AMD con CPU Zen 2 e GPU su base Navi, mentre per Xbox Scarlett permane ancora il mistero sebbene alcune voci parlino di una console ancora più potente di PS5.